Granato: “Callipo è in combutta con le destre, ora ne abbiamo le prove”

La senatrice del Movimento 5 Stelle contro il consigliere regionale in quota PD

«Callipo e il centrodestra hanno fatto come Scajola, nel giustificare il loro voto favorevole ai magnifici vitalizi dei consiglieri regionali. Si tratta di un unico comitato d’affari. Hanno detto d’aver agito a loro insaputa, come se i calabresi fossero dei creduloni e non capissero il teatro dell’indecenza di questa melassa unica che siede nel Consiglio regionale della Calabria». Lo afferma, in una nota, la senatrice M5S Bianca Laura Granato, che rincara la dose: «Ricordo che Callipo cercava il voto utile nell’ultima campagna elettorale per le Regionali. Ora ne capiamo il perché. Noi eravamo stati chiari in tutto e per tutto sulla necessità di cambiare e invertire la rotta. Ora i fatti dimostrano che Callipo e i suoi agiscono in combutta con le destre, a favore del solito, squallido sistema». «I consiglieri regionali del centrodestra e del centrosinistra – conclude Granato – hanno perso anche il senso della vergogna. Noi parlamentari 5 Stelle ci siamo ridotti l’indennità e abbiamo rinunciato per sempre al vitalizio. Costoro, invece, fanno i soliti giochini alle spalle e a danno dei calabresi, particolarmente colpiti dall’emergenza Covid. Sono dunque ingiustificabili e imperdonabili».