Maida, proposte ed idee alternative all’ampliamento della discarica in località Stretto

Riunione convocata dal sindaco Paone e dal collega di Jacurso, Serratore

Una riunione finalizzata ad ascoltare proposte ed idee alternative all’ampliamento della discarica in località Stretto nel Comune di Lamezia Terme. E’ questo il fine dell’iniziativa organizzata per domani, 18 giugno, dal sindaco di Maida Salvatore Paone e il collega di Jacurso, Ferdinando Serratore. La riunione si terrà alle ore 17 nella sala auditorium di Maida (ex cinema). Oltre al sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, sono stati invitati i sindaci del comprensorio e i rappresentanti della Rete Civica di associazioni e movimenti interessati. La riunione si terrà con un numero ridotto di partecipanti, un rappresentante per ogni ente o associazione e garantendo il distanziamento sociale con l’utilizzo dei dispositivi di protezione.

“In merito alla vicenda dell’ampliamento della discarica in località Stretto nel Comune di Lamezia Terme, riteniamo che sia utile un confronto e un strategia comune tra tutti i soggetti in campo, istituzioni e associazionismo al fine di impostare una strategia e una programmazione condivisa anche di lungo periodo sentendo l’opinione di più soggetti – affermano i sindaci Paone e Serratore -. Come proposto nell’ultima riunione con i sindaci del comprensorio convocata dal Sindaco Paolo Mascaro, riteniamo possa essere utile ascoltare le opinioni e l’eventuale proposta alternativa del fronte contrario all’ampliamento, della Rete Civica di associazioni e movimenti, fermo restando la necessità di prendere una decisione sensata nell’immediato e ragionando in prospettiva per un futuro sviluppo economico e sociale eco compatibile. La delicatezza della tematica – concludono Paone e Serratore – che interessa la questione ambientale, ma anche il funzionamento del servizio di raccolta per i cittadini merita un supplemento di confronto e di dialogo”.