Il consigliere Pisano: ”’Facciamo centro’ è un prezioso supporto per i commercianti e i lavoratori dello spettacolo”

Il capogruppo di "Catanzaro con Abramo": "La scommessa giusta, oggi più che mai, è stata quella di dare spazio ai talenti locali e di far rivivere le nostre tradizioni popolari"

“Il programma di attività promosse dall’amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro Loco, per animare l’isola pedonale su Corso Mazzini durante la settimana è partito con tutti i buoni propositi del caso. Sono diversi i motivi di opportunità che hanno caratterizzato la scelta forte e coraggiosa di chiudere al traffico il cuore del centro storico a luglio, dal lunedì al venerdì, con l’auspicio di dare un segnale di fiducia e di ripartenza dopo il lungo lockdown causato dal coronavirus. Con lo stesso impegno che ha caratterizzato la gestione della fase più delicata dell’emergenza sanitaria, il sindaco Abramo e la sua squadra – con una menzione particolare per l’assessore Alessandra Lobello – in poco tempo, hanno messo su un calendario di iniziative ricco e variegato”. Ad affermarlo è il capogruppo di Catanzaro con Abramo Giuseppe Pisano.
“L’obiettivo principale – prosegue – è quello di supportare le attività commerciali, colpite da una grave crisi, sensibilizzando i cittadini a uscire di casa, a partecipare e a riassaporare il gusto dello stare all’aperto, sempre nel rispetto delle regole. I risultati di certo non possono arrivare nel giro di un giorno, ma la speranza è che, nel lungo termine, gli esercenti possano trarne giovamento. L’idea dell’isola pedonale è stata condivisa in diversi tavoli con le associazioni di categoria. Dispiace che singoli commercianti in disaccordo, che evidentemente non si sentono rappresentati dalle sigle sindacali, si siano limitati alla protesta senza proposte. Questo non fa altro che accrescere le responsabilità della giunta e dell’assessore competente, ma credo si possa essere tutti d’accordo sul fatto che l’arte, la cultura, lo spettacolo non debbano avere colori politici.
Dall’altra parte, sento il bisogno di evidenziare che allestire un mese di piccoli eventi significa anche dare respiro ad un’altra categoria ugualmente colpita, come quella dei lavoratori dello spettacolo. Il Comune, nel suo piccolo, ha voluto dimostrare concretamente la sua vicinanza mettendo a disposizione la location di Piazza Prefettura e un palco per dare vita a spettacoli di teatro e musica. In mezzo c’è anche una rassegna storica come il Catanzaro Jazz Fest che non si è fermata e offre un programma di qualità che guarda al territorio. La scommessa giusta – conclude Pisano –  oggi più che mai, è stata quella di dare spazio ai talenti locali e di far rivivere le nostre tradizioni popolari”.