Quantcast

“Girifalco – una nuova era”, Scicchitano illustra il significato del simbolo

Un futuro con al centro la natura, la cultura e la comunità

Le fotografie di solito immortalano il presente. Il logo che simboleggia il nostro progetto, invece, è  come un’immagine che vuole presentare il futuro: un’istantanea che esprime con immediatezza e forza i valori del nostro progetto”. Carolina Scicchitano racconta le tappe del percorso che ha portato alla nascita del simbolo di “Girifalco – Una Nuova Era”, progetto civico per le elezioni amministrative del 20 e 21 settembre.

“Il logo è suddiviso in tre aree concettuali – prosegue Carolina Scicchitano – che caratterizzano i punti chiave del nostro programma e sono legati da un unico filo: la centralità. Quella geografica, innanzitutto. Girifalco, come si evince da questa rappresentazione grafica, si trova al centro dell’istmo di Catanzaro, tra il golfo di Squillace e quello di Sant’Eufemia. Il paese, inoltre, è situato alle pendici delle Serre calabresi. Proprio da qui, nel punto più stretto d’Italia, tra due mari e le montagne, in virtù di questa posizione strategica partiremo per favorire lo sviluppo basato sulle nostre potenzialità. In primis, diversificheremo e innoveremo le attività incentrate sui servizi alla persona, da sempre uno dei settori trainanti per il nostro tessuto economico.

Non è solo la posizione a dare valore al nostro futuro: centrale è anche la nostra identità. Nel logo, infatti, è raffigurato il cuore del centro storico di Girifalco, il nostro ‘baricentro’. Spetta a noi far riacquistare al centro storico la sua unicità, valorizzarne gli elementi peculiari e trasformarlo in un vero attrattore culturale.

Inoltre – prosegue Carolina Scicchitano – nella ‘nuova era’ di Girifalco non poteva mancare la nostra montagna, rappresentata con forme e colori che ne evocano le bellezze naturalistiche. Monte Covello è il ‘segno particolare’ che ci connota: grazie alle sue potenzialità e ad una strategia mirata di sviluppo sostenibile, diventerà una leva fondamentale per valorizzare il turismo e le attività economiche ad esso correlate. Il nostro futuro – conclude la capolista di ‘Girifalco – Una Nuova Era’ – È questo ed è condensato in questa grafica essenziale e efficace. Un futuro con al centro la natura, la cultura e la comunità; un futuro in cui le potenzialità riescano davvero a divenire opportunità di sviluppo; un futuro partecipato e condiviso, in cui, proprio come il falco che volteggia fiero nel nostro simbolo, noi girifalcesi potremo volare in alto”.