Coronavirus, Santelli: ‘Regione esautorata nella gestione dell’emergenza’

"Alcune scelte del commissario assai penalizzanti per Calabria"

Più informazioni su

    “Ci sono misure delicate e la Regione è stata totalmente esautorata dalla gestione dell’emergenza covid”. Lo ha detto Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, parlando con i giornalisti a Catanzaro in merito al nuovo piano per l’emergenza Covid.
    “Non ho nessuna ambizione – ha aggiunto la governatrice – di gestire, come ente attuatore, il processo ma è chiaro ai calabresi che questa responsabilità spetta direttamente e solamente al Governo per propria scelta. Così come alcune scelte assunte dal commissario in queste ultime settimane estremamente penalizzanti per i calabresi, sono state effettuate in totale distonia con la Regione”.
    Santelli ha poi sottolineato di avere “sempre dialogato con l’esecutivo; da quando però sono state adottate misure senza parlarne col governo regionale, penso di dover difendere non il governo regionale ma i calabresi se queste misure non le ritengo consone per loro. Siccome alcuni di questi decreti, a mio parere, avvantaggiano purtroppo una emigrazione sanitaria drammatica – ha concluso – non faccio il parafulmine, non faccio l’utile idiota di scelte che non mi appartengono”. (ANSA)

    Più informazioni su