Prosecuzione disciplina Covid occupazione suolo pubblico per ristorazione: se ne occuperà prossimo consiglio Comunale

La proposta dei consiglieri Antonio Ursino e Fabio Talarico approvata dalla conferenza dei capigruppo

La prosecuzione della validità del regolamento che disciplina l’occupazione di suolo pubblico all’aperto per le attività di ristorazione a causa dell’emergenza Covid-19.

È quanto i consiglieri comunali Antonio Ursino e Fabio Talarico hanno chiesto e ottenuto che, nei lavori del prossimo Consiglio comunale, venga introdotto un atto di indirizzo che prolunghi la nuova disciplina sui dehors già varata dall’amministrazione comunale.

La richiesta è stata approvata all’unanimità nella Conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente Marco Polimeni, che si è tenuta in mattinata.

“Nelle ultime settimane stiamo assistendo a un costante aumento dei casi di contagio da Covid-19”, hanno spiegato Ursino e Talarico, “e allo stesso tempo bene hanno fatto le istituzioni, comunali e regionali, a imporre con apposite ordinanze il rispetto del distanziamento, il divieto assoluto di assembramenti e l’utilizzo delle mascherine e degli strumenti di protezione individuali”.

I due consiglieri hanno aggiunto: “Accanto a queste fondamentali considerazioni di carattere sanitario, è doveroso sottolineare la positiva risposta dei catanzaresi, cittadini e gestori dei locali di ristorazione, all’ampliamento degli spazi all’aperto e dei dehors. Misure – hanno ribadito Ursino e Talarico – che hanno consentito alle attività una salutare boccata d’ossigeno per compensare la riduzione degli spazi all’interno”.

“Non abbiamo dubbi che l’approvazione riscontrata in sede di Conferenza dei capigruppo – hanno concluso Ursino e Talarico – troverà unanime conferma anche durante il dibattito previsto in Consiglio: il Comune ha mezzi e possibilità per prolungare la validità della delibera varata nei mesi scorsi in modo da garantire ai gestori, e in parallelo anche ai catanzaresi, l’occupazione di spazi all’aperto in sicurezza”.