Il consigliere Battaglia: ‘Grave chiusura al pubblico di Medicina dello Sport dell’Asp’

'Condivido l'allarme lanciato dal collega Mirarchi. Si ripristini il servizio'

Più informazioni su

    “La chiusura temporanea al pubblico della Medicina dello Sport dell’Asp di Catanzaro non può che rappresentare una notizia negativa causando notevoli disagi all’ampia utenza che necessita di servizi tempestivi in un ambito molto delicato come quello della salute”. Lo afferma il consigliere comunale Demetrio Battaglia (Catanzaro con Abramo). “Il grido d’allarme lanciato dal collega Mirarchi – prosegue – merita di essere condiviso, dal momento che in un periodo già complesso, quale quello dell’emergenza coronavirus, privare la cittadinanza di un presidio a cui migliaia di persone si rivolgono ogni anno, anche per ottenere certificazioni importanti, significa far venire meno un punto di riferimento in campo sanitario. Quanto segnalato da Mirarchi è sicuramente una vicenda rispetto alla quale l’Asp e il Dipartimento salute della Regione Calabria sono chiamati a fornire dei chiarimenti intervenendo al più presto per ripristinare il servizio. Non sono mancati momenti di attrito con il collega consigliere, ovviamente dal punto di vista politico, ma questa volta il suo è stato un appello giusto e condivisibile. Su questo argomento bisogna portare avanti una battaglia che veda i rappresentanti istituzionali uniti verso la stessa direzione, che è quella dell’interesse pubblico, mettendo da parte le vicissitudini personali. Mi auguro, dunque, che sul punto possano arrivare delle risposte concrete perché sul diritto alla salute non si può fare marcia indietro”.  

    Più informazioni su