Santelli, il dolore delle sorelle: “Joletta nostra tu sei e sarai sempre la regina dei nostri cuori”

Il vicepresidente della Regione, Nino Spirì, era molto legato alla compianta governatrice

Tre sorelle. Legatissime. Unite da un amore profondo che, oggi più che mai, arriva dritto al cuore. Perché la foto di tre sorelle, strette in un abbraccio tra le mura calde di casa, parla da sola. Racconta l’amore. Uno dei più grandi, quello tra fratelli. Paola e Roberta, ieri, hanno perso un pezzo del loro cuore. Un cuore che, da quasi un anno, pulsava per dare nuova vita a qualcosa di grande. Grandissimo. Una regione, la Calabria.

Il dolore di Paola e Roberta, sorelle della compianta presidente della Regione, Jole Santelli, è inimmaginabile. Immenso. Inquantificabile. E il messaggio sui social di Paola Santelli diventa, nel giro di poche ore, un manifesto di dolore. Ma, al tempo stesso, un manifesto di immenso amore: “Perché noi siamo 3 sorelle e sempre lo saremo !!!il nostro patto è quello di supportarci a vicenda, di coccolarci e di amarci immensamente. Joletta noi ti amiamo alla follia e siamo tanto grate di averti come sorella. Certo mi hai fatto questo brutto scherzo di non aspettarmi ma ci sarà una ragione valida perché ogni tua azione verso di noi era frutto di amore e protezione!!! Joletta nostra tu sei e sarai sempre la regina dei nostri cuori”.

La regina dei “nostri” cuori, la cui scomparsa ha commosso tutti straziando gli animi di parenti e amici – come il vicepresidente Nino Spirlì in lacrime al funerale della governatrice – oggi dà il nome alla nostra regione. La Calabria, oggi, si chiama Jole.

Il vicepresidente della Regione Calabria