Quantcast

Santacroce riceve il nuovo console generale d’Ucraina

Gettate le basi per la collaborazione ed interscambio bilaterale tra le due realtà

Appena insediato a Napoli il nuovo console generale d’Ucraina, Maksym Kovalenko, con delega per le regioni del sud Italia ha deciso di far visita alle autorità regionali del mezzogiorno e in Calabria ha incontrato, grazie alla collaborazione del presidente Fenimprese di Vibo Valentia, Nancy Ramondino, il consigliere regionale Frank Mario Santacroce, il quale ha colto l’invito del diplomatico di instaurare una proficua e futura collaborazione ed interscambio bilaterale tra l’Ucraina e la Calabria.

L’Ucraina, precisa il consigliere Santacroce, è una realtà favorita nelle attività commerciali per la sua posizione geografica, aperta dal mar nero che le permette di aver facile accesso ai paesi del mediterraneo. La Germania prima di noi ha investito con oltre 2000 aziende in Ucraina creando 600 mila nuovi posti di lavoro specializzato dando forte respiro alle produzioni tedesche. L’Italia ma sopratutto la Calabria può rappresentare un ottimo partner per investimenti bilaterali che possono portare reciproca ricchezza. Sarà importante anche rafforzare l’organizzazione di iniziative culturali e sociali e lo sviluppo di patti di amicizia forti della importante presenza da noi di ucraini. Farò in modo, conclude il consigliere Santacroce, che le istituzioni regionali con il governatore Spirli, gli assessori interessati e le associazioni del mondo commerciale e imprenditoriale possano interfacciarsi al più presto per organizzare gli scambi economici utili e proficui.