Quantcast

Regionali, De Magistris: “Non sono un candidato del centrosinistra”

Il capogruppo del M5S al Consiglio regionale della Campania: "In bocca al lupo a lui. Ho qualche dubbio di poterlo rivolgere ai calabresi"

“Adesso comincia un cammino e comincia con le donne e gli uomini della Calabria. Lo schema però che ho in mente è più o meno simile a quello con cui è iniziata anche l’avventura a Napoli. Io mi rivolgo alle persone, alla gente. Non è populismo, sono quelli che votano e devono contare. Non mi farò includere in uno schieramento liturgico della politica tradizionale, non sono un candidato di centrosinistra”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris parlando alla TgR Calabria della sua candidatura alla presidenza della Regione Calabria.  “Sono un candidato – ha aggiunto – che parla a tutti e a tutte perché questa è la mia voglia, questo è il mio entusiasmo, di rappresentare la Calabria e la sua voglia di riscatto. Nelle  prossime settimane, nei prossimi giorni farò tanti incontri e costruire insieme alleanze, convergenze e candidature ma non saranno di apparato, di ceto politico tradizionale”.

“Se finisce l’esperienza di sindaco a Napoli? No assolutamente – ha aggiunto – comincia una grande avventura che mi affascina, mi appassiona, una sfida fatta di amore e anche un po’ di follia perché sembra impossibile ma niente è impossibile. Ma continuerò a fare il sindaco sicuramente sino all’elezione, facendo magari una specie di tandem a sud”.

Intanto il capogruppo del M5S al Consiglio regionale della Campania, Valeria  Ciarambino, ha commentato la notizia della candidatura: “De Magistris candidato in Calabria? In bocca al lupo a lui. Ho qualche dubbio di poterlo rivolgere ai calabresi vista l’esperienza non proprio gloriosa che si è consumata a Napoli negli ultimi dieci anni”.   “Fino all’ufficializzazione  pensavo che fosse solo l’ennesimo annuncio – ha aggiunto Ciarambino  – perché non so a che cosa non ha detto di volersi candidare il sindaco di Napoli”.