Quantcast

Il catanzarese Silvio Rotundo nella direzione di Gioventù Nazionale

"A tutti i miei coetanei chiedo di essere parte attiva nel cambiamento e di partecipare alla vita politica, a non evitarla ma soprattutto a mettersi al servizio della propria gente"

“Quando ho iniziato il mio percorso in Gioventù Nazionale, non potevo immaginare cosa mi aspettasse, ricordo soltanto la gioia nel firmare l’adesione a quel partito che oggi chiamo casa, Fratelli d’Italia. Tante le gioie in questi anni che mi hanno portato a confrontarmi con realtà e persone, arricchendomi ogni giorno di nuove esperienze e nuova linfa per dare il mio contributo nel cambiare le sorti della mia terra. Ma oltre la gioia c’è anche la responsabilità nei confronti della mia comunità della federazione provinciale di Catanzaro, ma soprattutto nei confronti dei miei coetanei e della mia terra. Tale responsabilità e determinazione mi porta oggi ad accettare la nomina in Direzione Nazionale di Gioventù Nazionale, per il quale mi sento di ringraziare il mio Presidente, Fabio Roscani, e l’intera comunità regionale del mio movimento giovanile, che mi ha investito di questa fiducia”.

E’ quanto afferma Silvio Rotundo, coordinatore provinciale di Gioventù nazionale, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

“Sono felice – prosegue Rotundo – che questa mia nomina arrivi insieme a quella di Giuseppe Vacalebre, neo coordinatore Regionale, e Nicola Caruso, membro dell’esecutivo Nazionale. Questo nuovo organigramma dimostra la meritocrazia e la serietà che Gioventù Nazionale e Fratelli d’Italia hanno nel proprio DNA e che ci consente oggi di rappresentare al meglio le istanze territoriali. A tutti i miei coetanei chiedo di essere parte attiva nel cambiamento e di partecipare alla vita politica, a non evitarla ma soprattutto a mettersi al servizio della propria gente, indipendentemente dalle inclinazioni politiche”.