Quantcast

Rotundo (Fare per Catanzaro): ‘Via Conti Ruffo è una discarica abusiva’

"Solo qualche giorno fa accanto ai rifiuti è stato installato un segnale stradale di "divieto di sosta" ma come mai nell'installazione nessuno ha notato e segnalato il vergognoso scenario?"

“Una situazione insostenibile quella che si trova in via Conti Ruffo nelle zone interne adiacenti numerose attività e abitazioni. Chi vive li ormai si trova quotidianamente davanti questo scenario vergognoso a cui non servono troppe parole per descriverlo”. Ad affermarlo è il consigliere comunale di Catanzaro Cristina Rotundo.

“Si trova la qualunque – prosegue – da grandi buste nere di immondizia a componenti di bagno, da mobili di varie dimensioni a faldoni di carte, senza considerare l’altissima erba. Insomma una vera e propria discarica abusiva creata da qualche furbetto ma ignorata completamente dagli addetti ai lavori che comunque passano sulla via per recarsi nelle varie abitazioni per ritirare i rifiuti di chi rispetta le regole.

La zona va bonificata con urgenza in quanto più passano i giorni più aumentano i rifiuti creando disagi e problemi igienici. Chiedo a chi di competenza di intervenire immediatamente ma anche al sindaco Abramo di poter creare un servizio di vigilanza per stroncare questo continuo degrado creato da chi pensa di essere furbo.

Ma una domanda infine mi nasce spontaneamente. Solo qualche giorno fa, proprio accanto ai rifiuti è stato installato un segnale stradale di “divieto di sosta”, ma come mai nell’installazione nessuno ha notato e segnalato il vergognoso scenario? Vergogna quindi  – conclude – anche per chi vede ma tace”.