Quantcast

Direzione generale delle dogane, scippo ai danni della città

Corsi: "L’importantissima sede istituzionale, che movimenta un numero elevato di persone, non sarà più a Catanzaro, come era stato deciso alcuni anni fa"

Più informazioni su

“E’ arrivata l’ennesima beffa, l’ennesima sconfitta di Abramo, l’ennesima disfatta di Catanzaro. La Direzione Regionale delle Dogane e dei Monopoli di Stato, che avrebbe dovuto essere nel Capoluogo, è stata ufficialmente insediata in quel di Gioia Tauro”.

Inizia così la nota del consigliere comunale Antonio Corsi; il quale prosegue: “La Calabria si stacca dalla Campania, da cui dipendeva dal punto di vista amministrativo. L’importantissima sede istituzionale, che movimenta un numero elevato di persone, non sarà più a Catanzaro, come era stato deciso alcuni anni fa. La nostra Città inanella un numero impressionante di espoliazioni, di cosiddetti scippi, ma non bisogna prendersela con chi fa il proprio gioco, in questo caso la città di Gioia Tauro. Bisogna prendersela con chi non sa difendere la Città, da una classe politica che non riesce a farsi sentire nelle sedi che contano, da un’Amministrazione che viene snobbata da tutti e non ha voce in capitolo su nulla. Catanzaro è sempre più deserta, sempre più vuota, sorpassata da tutte le altre città. C’è di che riflettere”.

Più informazioni su