Quantcast

Complesso San Giovanni, consigliere Talarico: “Nessun problema, è un bene pubblico destinato a funzioni pubbliche”

"La questione della proprietà del San Giovanni, emersa mesi fa, è al centro del dialogo fra l’amministrazione comunale e l’Agenzia del Demanio e si sta approfondendo per risolverla"

Più informazioni su

    Dichiarazione di Fabio Talarico, presidente della commissione consiliare Patrimonio:

    Sul complesso monumentale del San Giovanni non esiste alcun problema. La vicenda relativa alla proprietà del terreno, risalente agli anni ‘80, non cambia assolutamente nulla nella gestione – che era e rimarrà ovviamente pubblica – di un bene che, fra solo una settimana, ospiterà una suggestiva mostra su Marc Chagall, ennesima esposizione di livello all’interno di un patrimonio della collettività.

    La questione della proprietà del San Giovanni, emersa mesi fa, è al centro del dialogo fra l’amministrazione comunale e l’Agenzia del Demanio. È stato proprio il Demanio a informare il Comune che la pratica era ancora aperta.

    Va evidenziato come, in virtù della cessione del terreno sul quale è stata costruita la casa circondariale nel quartiere Siano, il Comune sia in credito con lo Stato, a titolo di compensazione, in quanto il vecchio carcere era ospitato proprio nell’allora Castello del San Giovanni. Gli uffici comunali preposti e il Demanio stanno approfondendo la situazione per risolverla.
    Alla luce di queste precisazioni la vicenda non desta alcuna preoccupazione. Il complesso monumentale è un bene pubblico destinato a funzioni pubbliche come, per esempio, l’ex ospedale militare: il Comune lo ha concesso in comodato d’uso gratuito alla Procura, e la stessa Procura lo sta ristrutturando per collocarvi all’interno i suoi nuovi uffici”.

    Più informazioni su