Quantcast

Quartiere Lido verso l’estate: Commissione lavori pubblici e ambiente chiede tavolo tecnico urgente

Tra le questioni da affrontare, evidenzia il presidente della Commissione Eugenio Riccio, assume priorità la gestione della spiaggia che necessita di livellamento nel tratto Porto-Corace

Un tavolo tecnico urgente, presieduto dal sindaco Abramo con dirigenti e funzionari preposti, per affrontare le problematiche attinenti il quartiere marinaro in vista della stagione estiva. E’ la richiesta condivisa dalla commissione lavori pubblici e ambiente, guidata dal consigliere Eugenio Riccio, alla presenza dei colleghi Angotti, Consolante, Corsi, Manuela Costanzo, Sergio Costanzo, Gallo, Levato, Lostumbo, Rosario Mancuso, Pisano, Praticò, Procopi, Renda.

“Tra le questioni da affrontare – evidenzia Riccio – assume particolare priorità la gestione della spiaggia che necessita di livellamento nel tratto Porto-Corace, atteso che in prossimità della battigia si è formato un gradino di un paio di metri che rende problematico l’accesso al mare. Altrettanto importante è la situazione relativa alle spiagge libere che ogni anno si riducono sempre di più, a causa degli ampliamenti delle concessioni demaniali marittime.

La commissione ha evidenziato, inoltre, l’urgenza di risolvere il problema sicurezza connesso alla movida, vista la presenza di centinaia di bottiglie di vetro nell’area frequentata dai giovani: rifiuti che rischiano di essere utilizzati come vere e proprie “armi” mettendo in pericolo la pubblica incolumità. Inoltre, si ripropongono le criticità legate alla viabilità e al traffico che, come ogni estate, richiedono un’attenzione particolare da parte dell’amministrazione. Auspichiamo, dunque, che al più presto si possa discutere di questi problemi con la parte politica e tecnica per scongiurare eventuali disagi.