Quantcast

Il civismo attivo si esercita nel nome del vento, nasce il movimento Controvento

Demetrio Battaglia ed Eugenio Riccio riferimento politico di un variegato gruppo di catanzaresi

Più informazioni su

Nella città del vento, per antonomasia, nasce un nuovo soggetto politico civico che all’agente atmosferico dedica il suo nome.

Qualche nome porta con sè l’esperienza del civismo attivo, qualcun atro quello delle professioni e qualcuno l’esperienza amministrativa maturata tra i banchi di palazzo De Nobili. E’ chiaro che i nomi che spiccano di più sono quelli di Eugenio Riccio e Demetrio Battaglia, non esattamente allineati nell’esperienza politioca che hanno vissuto in queti anni ma che oggi si ritrovano sullo stesso percorso dopo la vicenda Gettonopoli che ha visto le loro posizioni archiviate per stessa richiesta del Pm (al pari di quelle di Nicola Fiorita e Gianmichele Bosco n.d.r.).
Controvento – si legge in una nota – vuol dare voce ai cittadini catanzaresi e alle tante associazioni del capoluogo.
Si tratta di un percorso civico, una “strada”, voluto e pensato da un gruppo di amici che ha nei principi dell’etica e della legalità la stella polare del proprio agire quotidiano e politico e che si colloca all’interno di un progetto piu’ ampio di cultura e partecipazione civica.
Controvento vuole essere uno spazio libero dove le istituzioni, le associazioni, i cittadini possano costruire insieme un cammino che unisca tutti in un comune destino; un punto d’incontro che privilegi la riflessione , il confronto e la proposta per la crescita della nostra “comunità” e la promozione dei tanti esempi di buona cittadinanza presenti nella nostra città; un’opportunità di dialogo per cercare insieme le soluzioni ai problemi e valorizzare le tante risorse umane, culturali e sociali di cui dispone la nostra amata Catanzaro. Controvento – conclude il comunicato – è un progetto per Catanzaro dove tutti i componenti sono portavoce della propria Città“.

Al momento il gruppo è formato da: Carmelo Nocera, Giuseppe Arena Raffaele Moniaci, Emanuele Gambino, Gennaro Ssantillo, Franco Sacco Eugenio Riccio Antonio Gagliardi, Fabio Ventrici, Massimiliano Giglio Pasquale Sinatora, Stefania Caiazza Massimo Maruca, Nicola Caserta, Giuseppe Cina, Francesco De sensi, Demetrio Battaglia

Più informazioni su