Elezioni regionali, il Circolo Pd ‘Lauria’ di Catanzaro convocherà un’assemblea aperta

'Chiamati a partecipare tutti coloro che vogliono provare a dare una mano al CentroSinistra tutto nella speranza che possa uscire una sintesi e che soprattutto a questa sintesi venga dato ascolto'

Il Circolo Pd “E.Lauria” riunitosi lunedì 5 Luglio, ha analizzato il complesso quadro politico esprimendo apprensione per quanto riguarda le elezioni regionali.
Una prima analisi sulle regionali fu fatta dal Circolo dopo la dipartita della Presidente Santelli: si chiedeva un luogo, uno spazio democratico che non fosse appannaggio per pochi e che le scelte fossero condivise.

Una seconda analisi fu fatta il 9 dicembre in vista della convocazione dei “tavoli di coalizione”: qui il Circolo chiedeva di fermare il tutto, di dichiarare una falsa partenza e chiedeva di coinvolgere la base per l’indicazione dei tratti, per delineare i connotati, di un candidato presidente che potesse rappresentare il progetto politico di tutti.
Subito dopo il Circolo ha lavorato sul Pnrr producendo un proprio documento “Piano Calabrese di Ripresa e Resilienza”, il Piano pubblicato sui canali social del Circolo, delinea una visione politica progettuale della Calabria partendo dai fondi e dalle linee guida dettate dal Piano Nazionale. Un progetto messo a disposizione della comunità democratica.

Dunque il Circolo “E. Lauria” non parla di nomi o di persone ma parla alle persone e alla sua comunità politica di idee, di visione e di progetti. Ed è su questo che si è concentrata la loro discussione durante l’Assemblea. In una fase delicata come quella che sta vivendo il Partito Democratico Calabrese, i militanti non vogliono defilarsi o far decidere ad altri.

Il Circolo “E. Lauria” vuole dare il proprio contributo di visione e provare, partendo dal proprio progetto, a far uscire il CentroSinistra dall’impasse. Mettere alla base un progetto tangibile faciliterà senz’altro la scelta del candidato e dei suoi partners di coalizione.

I tempi in politica sono importanti e per questo chiedono al Commissario e gruppo dirigente regionale di, si legge dalla nota, “prendersi il tempo giusto per la scelta del o della candidato/a Presidente” e – continua – “provare a spendere questo tempo in delle consultazioni territoriali che possano essere da spunti nella risoluzione della candidatura e del suo progetto politico”.

Si legge ancora “ridateci dignità e il coraggio di militare in un Partito che vuole cambiare lo stato delle cose e non vuole dare risposte confuse e approssimative nella ricerca della sola persona.

Proviamo a dare una immagine diversa all’esterno, un PD che esiste nei territori, che lavora e produce idee per la propria terra e per le persone che la vivono. Un Partito che fa della sua prossimità e dei suoi segmenti territoriali la sua politica.”

Per questo motivo il Circolo Pd “E. Lauria” si mette a disposizione e convocherà una Assemblea Aperta nei prossimi giorni nella quale potranno partecipare tutt* (iscritti e non) coloro che vogliono provare a dare una mano al CentroSinistra tutto nella speranza che possa uscire una sintesi e che soprattutto a questa sintesi venga dato ascolto.