Quantcast

Bruni, inquinamento sarà tema prioritario programma

"Impegno personale affrontarlo con serietà e scientificità"

“L’inquinamento sarà un tema prioritario della nuova Calabria. Bisogna capire quali e quanti sono i siti dannosi nella regione e verificare la loro incidenza sui tumori”. Lo ha detto Amalia Bruni, candidata del centrosinistra per la guida della Regione, a margine di un incontro elettorale insieme a Giuseppe Conte e ai militanti 5Stelle a Vibo Valentia. “Nel nostro programma l’ambiente – ha aggiunto Bruni – avrà una attenzione particolare, a partire dall’inquinamento di siti che danneggiano il territorio e la salute dei residenti.

Bisogna chiarire innanzitutto che il Rapporto Istisan (Studio epidemiologico dei siti contaminati della Calabria) non è nato con l’idea di essere contro o di allarmare qualcuno ma dall’esigenza di informare. É uno studio realizzato per invitare a riflettere e trovare soluzioni valide per un problema che riguarda tutti noi”. “Ambiente, inquinamento e salvaguardia delle nostre ricchezze – ha deto ancora Bruni – dovranno essere al centro delle politiche regionali. Il mio impegno personale è di affrontare con serietà e scientificità una questione che se non risolta continuerà a provocare danni irreparabili non solo al territorio ma anche e soprattutto alla salute dei cittadini”.