Quantcast

Alcuni amministratori aderenti a Coraggio Italia: non abbiamo firmato la nota pro Santacroce

Nota di Fiore Tozzo sindaco di Magisano e di altri aderenti al partito di Brugnaro dopo la pubblicazione della petizione tesa a promuovere l’ingresso in giunta dell’ex sindaco di Albi

In merito all’articolo da noi pubblicato ieri – “Un’ottantina amministratori e aderenti a Coraggio Italia vogliono Santacroce in Giunta Regionale” – ci perviene nota da Fiore Tozzo sindaco di Magisano, citato ieri quale firmatario, e da altri amministratori non citati nell’articolo. Nota che pubblichiamo di seguito:
Abbiamo appreso dalla stampa che saremmo i firmatari di un documento che sosterrebbe il candidato di Coraggio Italia, Frank Santacroce, quale assessore della prossima Giunta regionale. Smentiamo categoricamente una simile notizia, intanto perché non abbiamo mai dato il consenso per nessuna firma e secondariamente perché quello riportato nel documento non è assolutamente il nostro intendimento”.
Fiore Tozzo sindaco Magisano e, di seguito, un gruppo di altri amministratori

Dopo la pubblicazione della lettera di diversi amministratori del collegio centrale della Calabria aderenti a Coraggio Italia pronta alla spedizione – in verità a cose note c’è chi è pronto a sostenere che non è stata inviata – alcuni tra i citati firmatari smentiscono di essere tra i sottoscrittori effettivi. Tradotto: mentre il documento c’è, corredato delle firme dei presumibili – presumibili nelle intenzioni di chi lo ha materialmente compilato – aderenti, girato nelle pagine social interne alla lista, alcuni dei soggetti nominati in calce sostengono non solo di non avere effettivamente firmato, ma di non aver neanche letto il testo e comunque di non condividerne il contenuto. Ricordiamo l’antefatto: una lettera con una ottantina di sottoscrittori tra amministratori e dirigenti provinciali di Coraggio Italia, indirizzata al presidente del nuovo partito, Luigi Brugnaro, sollecitava la previsione di un posto in giunta regionale per Frank Mario Santacroce, giunto secondo nella Circoscrizione centro tra i candidati della lista di partito, in parallelo alla analoga possibilità intestata, anche se da nessuno ufficializzata e men che mai dall’interessato, a Sergio Abramo sindaco di Catanzaro, a quel che si evince dalle cronache principale esponente del partito in Calabria e main sponsor dello stesso Santacroce nella corsa elettorale.
Non abbiamo nessuna difficoltà a recepire la smentita da parte di Tozzo e degli altri amministratori che con lui hanno firmato la nota. Da parte nostra non possiamo che ribadire l’effettiva esistenza del documento e della sua circolazione tra gli aderenti alla lista, e al partito, fucsia. (r.n.)