Quantcast

Lamezia Terme, Paolo Mascaro riproclamato sindaco

Eletto nel novembre del 2019 e poi sospeso dopo un primo pronunciamento del Tar

Più informazioni su

E’ stato riproclamato sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, eletto nel novembre del 2019 e poi sospeso, dopo un primo pronunciamento del Tar, giudizio confermato successivamente anche da una sentenza del Consiglio di Stato, in seguito al ricorso per presunte
irregolarità in quattro sezioni, presentato dai candidati a sindaco Silvio Zizza e Massimo Cristiano. Una decisione quella dei giudici amministrativi che aveva reso necessario il ricorso parziale alle urne nelle sezioni in questione dove si è rivotato in occasione dell’election day del 3 e 4 ottobre scorso.

La proclamazione di Mascaro, che pone fine alla gestione commissariale protrattasi per circa dieci mesi, è avvenuta nel Tribunale di Lamezia Terme alla presenza oltre che dello stesso Mascaro anche di assessori e consiglieri della sua giunta. Il verbale dell’ufficio elettorale centrale è stato letto nel corso della seduta dal giudice Valeria Salatino. Dopo la lettura del verbale è intervenuto brevemente anche il presidente del Tribunale di Lamezia Terme, Gianni Garofalo che ha precisato che il verbale verrà adesso trasmesso agli uffici comunali per consentire l’insediamento anche del Consiglio comunale.

Il giudice Garofalo, in relazione al tempo resosi necessario per procedere alla proclamazione dei risultati elettorali, ha sottolineato che “le operazioni sono state condotte nei tempi necessari”. “Ora è il momento – ha detto Mascaro – di pensare positivo e di guardare avanti”.

Più informazioni su