Quantcast

Politiche giovanili e sport, Alessandra Gabrieli responsabile del settore per “I Quartieri”

L'annuncio del presidente dell'associazione Alfredo Serrao

Più informazioni su

“Mentre la politica in città segna il suo punto più basso e l’astensionismo pare essere diventato la maggioranza mancante nelle consultazioni elettorali, registriamo un piccolo ma significativo segno di inversione di tendenza. E’ ormai da tempo che la nostra Associazione è presente nel dibattito cittadino, a volte in termini duri nel perseguimento di un tentativo volto a sollecitare una maggiore trasparenza dell’azione amministrativa, ma in fondo nel cercare di ridare voce ai quei cittadini che si sentono ormai lontani dai meccanismi della politica, quella che nel bene e nel male segna il nostro futuro e che non può restare come un fenomeno chiuso e lontano”. Lo scrive Alfredo Serrao, presidente dell’associazione I Quartieri.

“Più volte abbiamo attribuito le cause ad una forma di disinteresse generale che tocca in particolare le nuove generazioni, quei giovani che sono ormai disillusi in modo negativo dalla politica e che la vedono lontana dalle loro aspirazioni e dalla loro progettualità. C’è in questi ultimi tempi una forma di simpatia nei confronti della nostra Associazione e una nuova vicinanza di alcuni giovani che forti della loro preparazione, stanno cominciando ad avvicinarsi alla vita pubblica da una prospettiva civica” – si legge.

“Noi siamo sempre fermamente convinti che il ricambio generazionale nella vita politica anche della città di Catanzaro sia un valore aggiunto, che non deve essere cannibalizzato, usato e poi archiviato a vantaggio della solita gerontocrazia, e questo è un percorso che ormai da tempo abbiamo intrapreso. E’ per questo – si legge nella nota – e soprattutto per dare un segno tangibile del nostro sentire che deleghiamo quale “responsabile” dell’Associazione I Quartieri per le politiche giovanili e lo sport, la giovane Alessandra Gabrieli, istruttore di ginnastica artistica e studentessa di Scienze Motorie. A lei ed ai nostri giovani compagni di avventura va il nostro augurio e la speranza che possano tracciare una nuova declinazione della vita pubblica nella città di Catanzaro”.

Più informazioni su