Quantcast

Intervista al presidente Occhiuto: “Consiglio regionale convocato per il 15 novembre”

Al settimo assessore andranno le deleghe di Ambiente, Pnrr ed Infrastrutture

Più informazioni su

“Ho fino a mezzanotte con il dirigente del bilancio perché ci sono delle urgenze di cui la Reg. Per questo ho convocato il Consiglio nella prima data utile, il 15 novembre,  in quanto non voglio che la Regione vada in esercizio provvisorio. Voglio che approvi il bilancio e tutti i documenti contabili fin’ora non approvati”. Ad affermarlo è stato Roberto Occhiuto all’indomani dell’annuncio della sua squadra di governo.

Presentazione candidatura Roberto OcchiutoRoberto Occhiuto

“Lavorerò con la giunta, i dirigenti e la burocrazia regionale ad un progetto di cambiamento per la Calabria” – afferma. Il settimo assessore? “Ambiente, Pnrr, Infrastrutture: sarà una persona che si occuperà di questi settori perché io dovrò occuparmi principalmente della sanità. Il nome ve lo dirò fra qualche giorno”.

Ed ancora incalzato dalla domande dei giornalisti, il presidente ha aggiunto: “Ho inteso fare una giunta che avesse all’interno elementi di continuità perché non bisogna buttare a mare tutto quello che è stato fatto”. “Ho ascoltato le indicazioni dei partiti, ma ho scelto io facendo ciò che ritenevo utile per una squadra che coniugasse esperienze politiche e, anche, esterni. Ho cercato di creare una squadra che fosse equilibrata anche in ordine della rappresentanza della provincia. Sono contento ci siano due donne. La vicepresidente stupirà la Calabria per le competenze e il suo modo di affrontare i problemi. Avrò rispetto di tutte le forze politiche, il governo regionale non si fa solo con gli assessorati. Non mi interessano le rendite elettorali ma il merito. Il consenso non si conserva sommando apparati elettorali ma conservando la fiducia dei calabresi. E ciò avviene governando bene”.

Più informazioni su