Quantcast

Discorso di fine anno di Mattarella, Occhiuto: parole di saggezza ed equilibrio

Il governatore Occhiuto: un augurio, il suo successore abbia le sue stesse qualitò

Più informazioni su

“Il presidente Mattarella ci consegna, come ha sempre fatto durante il suo settennato, parole di saggezza e di grande equilibrio.
Il 2021 è stato un anno complicato, ma il nostro Paese – anche grazie alla guida di un capo dello Stato lungimirante – è riuscito a ripartire; e adesso è locomotiva in Europa, tanto nella lotta alla pandemia quanto nella ripresa dell’economia”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

Il 2022- prosegue –  sarà l’anno delle sfide, per continuare con ancor più determinazione le performance degli ultimi 12 mesi, per iniziare a spendere presto e bene le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, per consolidare con l’aiuto della scienza e dei vaccini la lotta al Covid.

L’anno nuovo sarà anche quello che, nelle primissime settimane, ci porterà ad eleggere un nuovo presidente della Repubblica.
L’auspicio – conclude Occhiuto – è che il successore dell’attuale inquilino del Palazzo del Quirinale abbia le sue stesse qualità nel delicato compito di rappresentare l’unità nazionale, di far osservare con rigore i dettami della Costituzione, e di salvaguardare l’integrità delle nostre istituzioni.
Grazie presidente Sergio Mattarella”.

 

Più informazioni su