Quantcast

Elezioni presidente Repubblica, Tassone: “Alcune proposte rientrano nella costituzione creativa”

Il segretario nazionale Nuovo CDU è preoccupato dalla proposta di una 'prorogatio' o di un mandato a termine ""

“Si resta preoccupati per la proposta fatta di una ‘prorogatio’ o di un mandato a termine per il Presidente della Repubblica”. Lo scrive in una nota Mario Tassone, segretario nazionale Nuovo CDU.

“Il dettato costituzionale – sottolinea Tassone – lo esclude e tali proposte rientrano nel fenomeno della costituzione creativa senza alcuna valenza.
Mattarella va rieletto evitando le tortuosità perché lo impone la situazione di emergenze del Paese e del vuoto politico che ogni giorno si configura come una voragine”.

Per Tassone “va ovviamente respinta la tesi di chi teorizza un mandato a termine perché il Parlamento attuale, dopo la modifica costituzionale della riduzione dei parlamentari, non avrebbe più ‘autorevolezza’.
E’ una assurdità da respingere.
Questo Parlamento fa le leggi ed è nella pienezza delle sue funzioni.
Meraviglia non poco il silenzio dei costituzionalisti che lasciano che si consumino misfatti interpretativi delle norme, che sono alla base del nostro ordinamento”.