Quantcast

“Volt” appoggia Fiorita: “La città ha bisogno di svoltare”

Volt, ha contribuito a sviluppare una nuova visione per Catanzaro, insieme ai partiti e alle associazioni che hanno aderito al Nuovo Centro-Sinistra

“Durante questi mesi di attività sul territorio di Catanzaro ci siamo fatti promotori di quelli che sono i valori e gli obiettivi di Volt: Attenzione all’ambiente, Inclusione sociale, Digitalizzazione, Coinvolgimento dei cittadini”. Lo scrive in una nota Gaetano Reina, Co-Lead di Volt.

“Catanzaro – si legge nella nota – esce da 20 anni di una politica assente che ha portato la città ad autogestirsi. Il lavoro fatto finora, da Volt, ha contribuito a sviluppare una nuova visione per la città Catanzaro, insieme ai partiti e alle associazioni che hanno aderito al tavolo del Nuovo Centro-Sinistra.

L’obiettivo che accomuna tutti i ‘partitini’ è stato, è e sarà, quello di parlare con il cuore della città, per sentire dai diretti interessati quali sono stati i problemi vissuti in questi anni di malagestione, con il fine di risolverli.
C’è, inoltre, la necessità di creare una nuova classe dirigente, in grado di smantellare le vecchie logiche di gestione e di costruire una nuova visione di città, tramite una programmazione mirata degli interventi e delle azioni.

Come Volt, allora, abbiamo deciso di appoggiare convintamente il professore Nicola Fiorita nella sua candidatura a sindaco, visto il suo impegno attivo in tutte le iniziative intraprese dal tavolo, che sono sempre aperte a tutti, dove ha potuto esprimere la sua visione per Catanzaro, convincendoci, anche per i punti programmatici espressi da noi e dal tavolo, che il suo fosse il nome migliore.

La necessità di una riqualificazione della nostra città è sotto gli occhi di tutti: una periferia costantemente dimenticata, un centro storico che sta scomparendo e una zona universitaria lasciata a sé stessa.
La città sta andando a morire per aver dimenticato i suoi giovani, così come tutte le altre persone, che troppo a lungo hanno vissuto in un territorio senza i servizi minimi.

È arrivato ora il momento di stringere le forze e compattarsi per portare una nuova ondata di politica nella città, creando liste vere e unite con persone che abbiano la volontà di mettersi al servizio di Catanzaro, nell’interesse di tutti.

Volt è aperta a tutte quelle persone che hanno a cuore il futuro di Catanzaro, che hanno vissutole limitazioni di vivere in una città, dove i giovani spesso e (mal)volentieri sono costretti ad andarsene per cercare nuove opportunità.
Comprendiamo chi ha deciso di partire, ma il nostro obiettivo è offrire un’alternativa: dare a tutte le persone la possibilità di sentirsi realizzate e di realizzarsi in una Catanzaro finalmente inclusiva, europea e proiettata nel futuro”.