Catanzaro, commissione Politiche sociali discute aiuti per popolo ucraino

Presieduta da Danilo Russo, ha deciso di affrontare il tema della guerra e punta a impegnarsi concretamente in favore della popolazione ucraina

La commissione Politiche sociali, presieduta da Danilo Russo, ha deciso di affrontare il tema della guerra e punta a impegnarsi concretamente in favore della popolazione ucraina. Per questo motivo, l’organismo consiliare ha ascoltato in una riunione ad hoc l’avvocato Valentina Macrì, che si occupa di sociale e vicende umanitarie.

L’avvocato ha sottolineato come la comunità catanzarese, anche grazie ai parroci e ai cittadini ucraini che vivono in città, abbia rapporti diretti con il Paese tragicamente colpito, da una settimana, dalla guerra scatenata da Putin. L’obiettivo, condiviso dalla Macrì con la commissione, è quello di reperire medicinali e cibi in scatola non deteriorabili, abbigliamento da spedire in Ucraina per aiutare a far fronte alle esigenze degli sfollati. “Cercheremo di fare la nostra anche sul fronte dell’accoglienza”, ha sottolineato Russo.

Il consigliere Costa ha proposto di utilizzare parte del fondo di riserva per gli aiuti umanitari, mentre allo stesso scopo la consigliera Manuela Costanzo ha proposto di devolvere il gettone di presenza del prossimo Consiglio comunale.
“È fondamentale – ha aggiunto il presidente Russo dare risposte concrete a livello dei singoli come su quello istituzionale, ognuno in base alle proprie possibilità, e da questo punto di vista faremo la nostra parte in sinergia con l’assessorato, le associazioni e tutte le istituzioni coinvolte”.