Quantcast

“Tra Valerio Donato e Matteo Salvini una telefonata di chiarimento esaustivo”

La nota del presidente del consiglio regionale Filippo Mancuso e del commissario della Lega Saccomanno"

Più informazioni su

Telefonata di “chiarimento esaustivo” tra il leader della Lega Matteo Salvini e il candidato sindaco di Catanzaro  Valerio Donato, che ha commentato: “Adesso barra dritta e avanti tutta! Il sostegno di Salvini, di cui sono orgoglioso, al laboratorio politico messo in piedi a Catanzaro, e che ha come protagonisti i partiti e le tante rappresentanze civiche che sostengono la nostra proposta amministrativa per  rilanciare lo sviluppo sostenibile della città attraverso idee innovative, ci spinge ad andare avanti, coinvolgendo, fin nella scrittura del programma, l’intera società civile a cui chiediamo una partecipazione attiva e, al contempo, di non lasciarsi distrarre dalle strumentalizzazioni politiche che evidenziano  soltanto la fragilità di chi le mette in atto.

Con l’apporto dei partiti nazionali che governano il Paese e la Regione, le istanze civiche e le competenze cui faremo ricorso, non dubito che ridaremo lustro a una città che, da capoluogo più  invisibile d’Italia, ha necessità di riscattare il ruolo, la funzione istituzionale e ogni slancio progettuale”. Il presidente del Consiglio regionale e dirigente della Lega Filippo Mancuso – che si è prodigato per “archiviare definitivamente ogni fraintendimento al fine di rendere possibile un percorso di franca collaborazione che sarà utile al bene comune” –  si è detto “soddisfatto dell’esito della telefonata fra Valerio Donato e Matteo Salvini, cui seguirà molto presto un incontro tra Salvini, Donato e il sottoscritto a Catanzaro”.

“Soddisfatti – hanno aggiunto Mancuso e il commissario della Lega-Calabria Giacomo Saccomanno – anche per il determinante appoggio di un leader come Matteo Salvini, che alla Calabria ha sempre riservato grande attenzione, a questo progetto  politico catanzarese, in cui si sommano identità partitiche nazionali e regionali e istanze civiche radicate nel territorio che saranno protagoniste nel tratteggiare il futuro di Catanzaro”.

Più informazioni su