Quantcast

Comunali Catanzaro, Confedilizia incontra Valerio Donato

Discussione sulle problematiche e le criticità di cui soffre il settore immobiliare nel capoluogo e sulle iniziative per il rilancio del comparto

Nell’ambito delle iniziative connesse alle elezioni comunali 2022, promosse da Confedilizia Catanzaro, si è svolto nella giornata di ieri in piazza Grimaldi a Catanzaro un importante incontro tra il presidente di Confedilizia Catanzaro, Sandro Scoppa, e il candidato alla carica di Sindaco della città, Valerio Donato.
All’incontro, che è stato moderato dal giornalista Bruno Mirante, hanno pure partecipato Danilo Russo, già assessore agli AA.GG. del Comune di Catanzaro, e Caterina Urzino, vice presidente Coram Catanzaro e componente del direttivo di Confedilizia Calabria.

Il presidente Scoppa, durante l’intervento introduttivo, ha esposto le problematiche e le criticità di cui soffre il settore immobiliare nel capoluogo di regione e si è soffermato sulle iniziative che potrebbero essere messe in campo per il rilancio del comparto, a cominciare dai possibili interventi in termini di riduzione della tassazione e specificatamente dell’Imu.
Il presidente di Confedilizia si è soffermato inoltre sulle locazioni abitative, in particolare su quelle agevolate, per le quali è stato recentemente rinnovato l’accordo territoriale da parte delle organizzazioni rappresentative della proprietà edilizia (Confedilizia) e degli inquilini (Sunia-Cgil, Sicet-Cisl, Uniat-Uil e Conia), nonché su quelle non abitative.
Caterina Urzino ha invece trattato del recente disegno di riforma del catasto, sottolineando le ricadute negative per i proprietari di immobili che deriverebbero da una eventuale revisione. E tanto sia perché la proprietà della casa è molto diffusa in Calabria, con un tasso vicino all’80% della popolazione e il grosso del patrimonio costituito da abitazioni principali, sia perché sono numerosi gli immobili che – secondo la medesima Confedilizia – potrebbero essere inseriti in fasce catastali più elevate.

Danilo Russo, candidato al Consiglio comunale e già assessore comunale, ha evidenziato gli importanti risultati raggiunti dall’introduzione della cedolare secca, auspicando che la strada tracciata in tale direzione dall’amministrazione comunale possa trovare nuova linfa nel prossimo futuro.
Il candidato a sindaco, Valerio Donato, ha infine esposto le linee programmatiche che caratterizzano la sua candidatura a sindaco soffermandosi sulla necessità di favorire politiche in grado di re-immettere flussi significativi di persone nella città e nei quartieri facendo leva sulle specifiche vocazione dei centri abitati di Catanzaro.
Lo stesso ha evidenziato inoltre l’importanza di dare vita a una “amministrazione amica” dei proprietari di immobili che mediante una interlocuzione costante con le associazioni di categoria sia in grado di accompagnare i percorsi burocratico-amministrativi in modo da agevolare il godimento degli immobili soprattutto in ordine ai settori dell’edilizia e dell’urbanistica.