Quantcast

Comunali, Donato incontra i rappresentanti delle organizzazione di tutela della proprietà edilizia

Presenti Francesco Granato e Tommasina Lucchetti di Federproprietà, Dario Fabiano di Asppi, Giuseppe Cavaliere di Ania e Pietro Romeo di Federcasa anche in rappresentanza di Uppi, Union Casa, Unione degli inquilini e Fenit

Più informazioni su

    MESSAGGIO POLITICO A PAGAMENTO –committente avv. Gloria Severino

    Il candidato sindaco Valerio Donato ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni di tutela della proprietà edilizia che hanno sottoscritto l’accordo territoriale per il Comune di Catanzaro. All’incontro erano presenti Francesco Granato e Tommasina Lucchetti di Federproprietà, Dario Fabiano di Asppi, Giuseppe Cavaliere di Ania e Pietro Romeo di Federcasa anche in rappresentanza di Uppi, Union Casa, Unione degli inquilini e Fenit.

    I rappresentanti delle organizzazioni hanno posto numerosi interrogativi in ordine alle valorizzazione delle proprietà immobiliare nel territorio comunale e ad un uso consapevole del patrimonio edilizio pubblico e privato esistente mediante la qualificazione della città in virtù di un indispensabile rilancio dei servizi essenziali per uno sviluppo sostenibile del capoluogo di regione.

    Il candidato a sindaco ha molto apprezzato le sollecitazioni delle associazioni di categoria ponendo al centro della discussione la necessità di rivisitare l’intero sistema di servizi (viabilità, parcheggi e decoro urbano su tutti) e le politiche di sviluppo della città, presupposti indispensabili anche per la tutela e la valorizzazione delle proprietà immobiliari.

    “Il problema della mobilità urbana – ha affermato Donato –  va affrontato sulla base di una visione complessiva della città e del suo Hinterland, ristabilendo la centralità del capoluogo di regione, e tenendo conto anche della diversa conformazione territoriale della parte nord e sud della città.
    Sulla base di un Piano di mobilità urbana sostenibile (PUMS), finanziabile direttamente a sportello in Europa – ha spiegato il candidato a sindaco – , è possibile individuare realizzare un collegamento veloce Sant’Elia-Piazza Roma-Catanzaro Lido. Sarà necessario, inoltre, realizzare un altro collegamento veloce da Gagliano a Siano, attraverso quindi due direttrici nord-sud, est-ovest”. Ma non solo. “Vogliamo realizzare, inoltre, nel tratto Ospedale civile-quartiere marinaro una serie di parcheggi per complessivi 1.200 posti auto circa in aggiunta a quelli attualmente esistenti”.
    Il candidato a sindaco si è soffermato, infine, sulla necessità di siglare accordi collettivi che consentano una residenza universitaria diffusa nel centro storico e nei quartieri in grado di favorire una forte azione di ripopolamento indispensabile a determinare una maggiore valore economico dell’intera comunità.

    Più informazioni su