La senatrice Bianca Laura Granato aderisce ad “Ancora Italia”

Domani conferenza stampa a Palazzo Madama

La senatrice Bianca Laura Granato aderisce ad “Ancora Italia” la neoformazione politica che aggrega quanto vogliono riconoscersi “nella nostra storia e nella nostra civiltà, nei nostri valori e nella nostra cultura, che fu di Dante e di Gioberti, di Machiavelli e di Vico, di Alfieri e di Manzoni. A chi afferma, con irriflesso automatismo, che “ci vuole più Europa”, “più mercato”, “più globalizzazione” – si legge nel Manifesto di “Ancora Italia – per la sovranità democratica”- rispondiamo convintamente che noi siamo ancora Italia e che, con il nostro agire e pensare altrimenti, ci battiamo con costanza affinché l’Italia torni ancora a vivere, nei cuori e nelle menti, nello spazio minimo della realtà quotidiana e nello spazio massimo del mondo”.

La senatrice annuncerà l’adesione ad “Ancora Italia” domani, giovedì 9 giugno, nel corso di una conferenza stampa alle ore 14 nella sala “Caduti di Nassirya” di palazzo Madama a Roma, sul tema “Un progetto per il recupero della sovranità democratica”.

Alla conferenza stampa parteciperanno anche Francesco Toscano, presidente di Ancora Italia per la Sovranità Democratica; Mario Gallo, segretario nazionale di Ancora Italia per la Sovranità Democratica; Giorgio Bianchi, fotogiornalista indipendente.

“Ancora Italia è un partito che si prefigge lo scopo di riportare il nostro Paese sui binari della Costituzione attraverso il ripristino della sovranità democratica – afferma la senatrice Granato -. In nome della Costituzione, rigettiamo l’idea della primazia dei mercati sull’interesse pubblico, su cui deve tornare a sovrintendere la politica, la buona politica, quella fatta da cittadini onesti e competenti capaci di conferire  all’Italia il ruolo che le spetta secondo la vocazione naturale del suo territorio, le sue tradizioni, la sua cultura millenaria”.
La conferenza stampa sarà ripresa in diretta da Senato Web Tv, webtv.senato.it