Quantcast

Bando di sostegno alle famiglie, minoranza risponde a sindaco di Pentone

Michele Merante: "Solo distribuzione di risorse in favore delle famiglie date dal Governo Nazionale a tutti i comuni"

Più informazioni su

Da tempo assistiamo a note pubblicate sulla stampa che gettano fumo negli occhi dei cittadini, è quanto sostiene Michele Merante già Sindaco di Pentone nel Quinquennio 2014-2019 ed attuale capogruppo di minoranzadel gruppo di “Futuro è Cambiamento” facendo in particolare riferimento all’ultima nota del primo cittadino del comune alle porte di Catanzaro che fa riferimento a un bando di sostegno alle famiglie

Già, perché quella relativa alla presunta solidarietà verso i deboli da parte di questa maggioranza altro non è che la distribuzione di risorse in favore delle famiglie date dal Governo Nazionale a tutti i comuni. E il caso di sottolineare i ritardi e la pessima gestione dei buoni alimentari che in molti casi piuttosto che agevolare le famiglie le hanno fortemente penalizzate, costringendole, a causa dei metodi iniqui adottati, ad acquistare beni di cui avevano minore bisogno.

Gli attuali e cospicui Residui, attivati a distanza di oltre otto mesi, nulla hanno a che fare con la solidarietà del Sindaco, essendo risorse destinate come prima anticipato dal governo di Roma.  

Piuttosto, che di solidarietà , di cui non vi è alcuna traccia, è corretto parlare di un misero tentativo di prendere meriti per cose che non sono proprie, nel vano tentativo di coprire i fallimenti che oramai si registrano in ogni settore della vita politica ed amministrativa.

La realtà, è che i cittadini di Pentone dovranno fronteggiare un forte aumento delle tariffe dei Rifiuti, con una differenziata peggiorata di oltre otto punti percentuali, e pagare come nel caso delle famiglie di S. Elia di Pentone tariffe triplicate per l’acqua, per responsabilità evidenti di un Sindaco, che invece di intervenire quando era necessario preferisce dedicarsi a sterili ed inutili passerelle.

All’emergenza sanitaria, i cittadini assistono ad un salasso economico, per colpa di una amministrazione che peggiore tutto quello di cui si occupa.

                                                                                                                  Michele Merante

                                                                                                           Capogruppo Gruppo Consiliare 

                                                                                                                 “ Futuro è Cambiamento”.

Più informazioni su