Lega, segretario provinciale Macrì: “Organizzazione partito sia più aderente ai territori”

A Catanzaro buon risultato elettorale delle liste organizzate dal presidente del consiglio regionale Mancuso

Più informazioni su

“Riteniamo che il risultato elettorale non soddisfacente, ottenuto a livello nazionale dalla Lega nell’appena conclusa tornata elettorale, sia dovuto a molte ragioni. Inclusa la generosità politica di Matteo Salvini nel sostenere, in una fase complessa per il Paese, il  governo Draghi. Nell’auspicare che la Lega seguiti a incalzare le altre forze del centrodestra, per ricostituire la coesione di un’aggregazione che se si presenta disunita non vince e  i cui effetti negativi si riversano sui singoli territori, crediamo sia necessario riservare, dai vertici della Lega, a questa parte del Mezzogiorno, un’attenzione supplementare e tempestiva.
Diversamente da quanto accaduto in altre realtà del Paese e nella stessa Calabria, infatti, la Lega in provincia di Catanzaro, grazie all’impegno del presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso e alla passione con cui i nostri militanti e simpatizzanti ci coadiuvano, cresce significativamente.
Nel capoluogo di regione, in particolare, pur non avendo eletto il sindaco, anche a causa della disunità del centrodestra che nonostante i nostri sforzi non è riuscito a individuare un candidato d’area, la Lega può ascriversi (attraverso le due liste organizzate dal presidente Mancuso) il risultato (14 per cento) più elettoralmente rilevante. Consentendo la presenza della Lega, per la prima volta, nell’assise del capoluogo di regione con ben cinque consiglieri.

Più informazioni su