Mario Tassone: “Addio a Iannello maestro di pacatezza”

Strenuo difensore dell’Avvocatura. Ricordo i suoi interventi alle Inaugurazioni degli anni giudiziari. Il mio ricordo personale quella volta a Crotone

Più informazioni su

La scomparsa di Pino Iannello addolora. Viene a mancare una persona che conoscevo da molti anni. Ne apprezzavo la pacatezza ,il modo di interloquire con grande apertura e disponibilità.

Il dialogo,la ricerca della composizione risolvevano situazioni che si presentavano inestricabili.La Sua umanità si imponeva ,dava affidamento e fiducia.Ottimo presidente dell’Ordine che ha guidato per molti anni con perizia .

Strenuo difensore dell’Avvocatura. Ricordo i suoi interventi alle Inaugurazioni degli anni giudiziari. Sono famose le sue prese di posizione ferme difronte ai tentativi di rendere difficile e squilibrato il sistema della Difesa.Aveva una visione chiara della giustizia di cui l’avvocato è una figura imprescindibile e non un “momento “ secondario rispetto alla accusa.

Ho un ricordo bellissimo di Pino. Eravamo a Crotone in un Convegno e ci trovammo nel bel mezzo di una forte contestazione. La Sua pacatezza, che evidenziava una indiscussa onestà intellettuale, riuscì a stemperare gli animi. Uscimmo dal Convegno accompagnati dagli applausi. Pino mi consegno’ la medaglia d’oro per i 40 di iscrizione all’Albo. È un ricordo della mia storia e da oggi il ricordo struggente di un amico che non c’è più!

Mario Tassone 

Più informazioni su