Piero Aiello candidato con Calenda e Renzi

Clamoroso rientro sulla scena politica dell’ex parlamentare di Forza Italia

Piero Aiello uomo di punta in Calabria della performance elettorale di Carlo Calenda. È quanto si apprende da fonti accreditate alla vigilia della definizione in termini di collegi e candidati tra Azione e Italia Viva.

Anche se ancora non è stata stabilita la collocazione territoriale dell’ex senatore di Forza Italia, è certo il suo posizionamento per il Terzo Polo in uno dei collegi calabresi in posizione utile e possibilmente ‘blindata’, quindi più in un listino del proporzionale che nell’uninominale, dove l’impresa appare improba. La candidatura di Piero Ailello è da considerare alla stregua di un clamoroso rientro in prima persona sulla scena politica dell’rx parlamentare ed ex assessore regionale, dopo un lungo periodo di apparente distacco dalla prima linea.

E’ da ricordare il legame intercorrente tra Aiello, il suo riferimento politico Tonino Gentile, il fatto che all’epoca del governo Renzi era ministro Carlo Calenda e sottosegretario lo stesso Gentile. Niente vieta di pensare che la cordata calabrese di Gentile trovi rifugio sicuro sotto il nascente ombrello Calenda-Renzi.