Consolante: “Dibattito su aeroporto sia occasione per superare distanze tra Catanzaro e Lamezia”

"La proposta del sindaco Fiorita va nello stesso percorso che, nella mia esperienza da consigliere comunale, avevo intrapreso negli anni passati"

“Il dibattito scaturito nei giorni scorsi sulla denominazione del nostro Aeroporto, al di là delle prevedibili reazioni di parte, potrebbe rappresentare un punto di partenza per lo sviluppo di una strategia di sviluppo mirata a creare e rafforzare una grande area metropolitana Catanzaro-Lamezia. La proposta del sindaco Fiorita va nello stesso percorso che, nella mia esperienza da consigliere comunale, avevo intrapreso negli anni passati lanciando, all’interno delle commissioni competenti, l’idea dell’intitolazione dello scalo quale “Aeroporto internazionale Due Mari Catanzaro Lamezia Terme”.

Senza ledere la dignità e l’autonomia di nessuno, una soluzione del genere andrebbe a valorizzare sia la vocazione internazionale del collegamento aeroportuale, ma anche il territorio provinciale che – come accade in tanti altri casi in Italia – non può non fare riferimento al relativo Capoluogo.

Al di là della questione nominalistica, spero che questa vicenda porti le amministrazioni ad aprire una seria discussione su come rendere ancora più funzionale e attrattivo l’aeroporto, insieme a tante altre questioni che devono essere affrontate attraverso una visione comune e senza inutili guerre tra poveri. E’ necessario, una volta per tutte, che due territori così vicini geograficamente uniscano le forze superando ataviche distanze che non hanno ragione di esistere”.
Enrico Consolante, già consigliere comunale di Catanzaro