Venerdi, 22 giugno 2018 ore 17:24  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
RUBRICHE
da AvvocatoInforma di Assunta Panaia

CatanzaroInforma.it: Rifacimento del tetto per abusi edilizi del singolo proprietario: ripartizione delle spese tra tutti i condominiRifacimento del tetto per abusi edilizi del singolo proprietario: ripartizione delle spese tra tutti i condomini

“Hanno cominciato a litigare fino a quando uno dei due ha preso a sciabolate il contendente procurandogli varie ferite alle braccia. Il tutto per una questione di spese condominiali. Protagonisti due vicini di casa in via ai Poggi di Dolzago, in provincia di Lecco”. E' una notizia dello scorso 4 settembre pubblicata dall'AGI. Un ennesimo caso di lite fra condomini dovuta alla ripartizione delle spese.

La numerosità dei litigi, che insorgono quotidianamente a causa dell'imposizione (legittima o illegittima?) di spese condominiali a carico di uno solo, di alcuni o di tutti i condomini, induce a dare qualche delucidazione sul tema, con riferimento ad un caso specifico su cui di recente si è espressa la Suprema Corte.

I giudici di legittimità, con sentenza del 24 aprile 2013, n. 10053, si sono pronunciati sulla validità di una delibera assembleare con cui si erano decise l'esecuzione di opere di rifacimento del tetto dello stabile condominiale e la ripartizione delle relative spese tra i condomini. Tale delibera era stata impugnata dalla ricorrente, in quanto la stessa, fra le altre eccezioni, riteneva che tali opere erano da considerarsi illecite e finalizzate solo a realizzare l'interesse degli altri partecipanti al condominio.

Nel caso in esame, il proprietario di un appartamento all’ultimo piano di un condominio, nell'eseguire delle opere di manutenzione nella sua unità immobiliare, aveva posto in essere degli interventi sul tetto comune, successivamente accertati dalle autorità competenti quale abuso edilizio. Essendo, pertanto, necessario un ripristino dello stato dei luoghi, l'assemblea condominiale, con le maggioranze prescritte dalla legge, aveva deliberato, in virtù dei suoi poteri, l'esecuzione dei lavori di remissione in pristino, con particolare riguardo alle parti di proprietà comune, e la ripartizione delle spese fra tutti i condomini, in ragione dei millesimi di proprietà.

Ebbene, sulla legittimità della delibera di condominio e sulla ripartizione dei costi dei lavori di rifacimento del tetto, dovuti all'illecito amministrativo posto in essere da un singolo condomino, devesi evidenziare quanto detto dalla sezione II della Cassazione: “In caso di danno cagionato dal condomino, sino alla sua assunzione di responsabilità o alla condanna, l'assemblea deve ripartire le spese tra tutti”. Si legge in sentenza che “Il fatto che quei lavori di rifacimento siano stati deliberati per porre rimedio ad un precedente intervento sul tetto medesimo, realizzato ponendo in essere un illecito amministrativo (innalzamento del colmo del tetto), e che le spese siano state ripartite tra tutti secondo i millesimi di proprietà, anziché accollandole esclusivamente a chi, tra i comproprietari, vi aveva dato causa mediante l'approvazione dell'opera iniziale, non rende la delibera stessa nulla. Infatti, il principio secondo cui, con riguardo al ripristino dei danni ascrivibili ad uno od alcuni dei partecipanti al condominio, sussiste l'obbligo del responsabile di assumere il relativo onere, non osta a che, anche in questo caso, fino a quando il singolo condomino non abbia riconosciuto la propria responsabilità o essa non sia stata accertata in sede giudiziale, l'assemblea, nel deliberare sulla ricostruzione o sulla riparazione delle parti comuni, abbia il potere di ripartire le relative spese secondo le regole generali, in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, tra tutti i condomini, fermo restando il diritto di costoro di agire, singolarmente o per mezzo dell'amministratore, contro il condomino ritenuto responsabile, per ottenere il rimborso di quanto anticipato (Cass., Sez. II, 27 giugno 1978, n. 3176; Cass., Sez. II, 22 luglio 1999, n. 7890)”.

In buona sostanza, fino a quando il singolo condomino, che con le sue opere ha cagionato i danni da ripristinare, non abbia riconosciuto la propria responsabilità o essa non sia stata accertata in sede giudiziale, l'assemblea può legittimamente ripartire le relative spese tra tutti i condomini, in proporzione al valore della proprietà di ognuno. Rimane il diritto dei condomini di agire in giudizio contro il condomino per l'accertamento della sua responsabilità e, conseguentemente, per ottenere il rimborso delle spese anticipate.

                                                                                              Assunta Panaia

 

Per contatti: Studio legale Panaia

                     vico I Progresso n. 5 – Catanzaro

                     avv.assuntapanaia@gmail.com



ALTRI ARTICOLI
ALTRE RUBRICHE
Petite Coco - Va-di-moda-la-vecchia-moda
da Le monde de Petite Coco di Petite Coco
Stefania Barbieri - Parodontite-la-malattia-che-fa-perdere-i-denti
da Salute & Igiene Orale di Stefania Barbieri
Vanessa Sacco - Aores-way-Nellocchio-dellanticiclone
da Mettiamolacosì di Vanessa Sacco
Avv. Patrizia Barbieri - Lomicidio-didentit-al-vaglio-del-Senato
da Focus Giuridico di Avv. Patrizia Barbieri
Dr Raffaele Mauro - Mal-di-schiena-Pretendete-una-visita
da Percorsi di Benessere di Dr Raffaele Mauro
I nostri lettori - Metropolitana-una-occasione-per-la-citt
da Riceviamo e Pubblichiamo di I nostri lettori
Roberta Cricelli - Apologia-della-gentilezza
da Riflessioni allo specchio di Roberta Cricelli
Monica Riccio - Hikikomori
da Eros/Psyche di Monica Riccio
Isa Mantelli da  Mondo Rosa - Dopo-il-21-Ottobre
da Mondo rosa di Isa Mantelli da Mondo Rosa
Antonio Di Lieto - Come-un-fiore-nel-deserto
da La bella notizia di Antonio Di Lieto
Associazione AKOS - Limportanza-della-continuit-assistenziale-pediatrica
da Salute e ... dintorni di Associazione AKOS
Massimo Iiritano - La-giovent-che-brucia-nella-citt-che-invecchia
da Contrappunti di Massimo Iiritano
Laura Iozzo - La-dimensione-del-femminile-Donna-e-Madre
da La materia grigia di Laura Iozzo
Dott. Francesco Talarico - Lavarsi-o-no-Questo-il-dilemma
da Promozione della Salute di Dott. Francesco Talarico
Alessandro D’Elia   - Investire-in-borsa-Lanno-del-bitcoin-30112017
da Mercati finanziari di Alessandro D’Elia
Annapaola Giglio - Integratori-salini-perche-usarli
da La salute con le erbe di Annapaola Giglio
Vito Granato - Men-di-pesce-per-4-persone
da Un gustoso in...Vito di Vito Granato
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
ALTRI ARTICOLI
RUBRICHE
da Le monde de Petite Coco di Petite Coco
da Salute & Igiene Orale di Stefania Barbieri
da Mettiamolacosì di Vanessa Sacco
da Focus Giuridico di Avv. Patrizia Barbieri
da Percorsi di Benessere di Dr Raffaele Mauro
da Riceviamo e Pubblichiamo di I nostri lettori
da Riflessioni allo specchio di Roberta Cricelli
da Eros/Psyche di Monica Riccio
da Mondo rosa di Isa Mantelli da Mondo Rosa
da La bella notizia di Antonio Di Lieto
da Salute e ... dintorni di Associazione AKOS
da Contrappunti di Massimo Iiritano
da La materia grigia di Laura Iozzo
da Promozione della Salute di Dott. Francesco Talarico
da Mercati finanziari di Alessandro D’Elia
da La salute con le erbe di Annapaola Giglio
da Un gustoso in...Vito di Vito Granato