Le rubriche di Catanzaro Informa - La bella notizia

Madre della Felicità!

Non sono le letture originali, ma rielaborazioni molto aderenti ai testi biblici, della Messa di Ferragosto (Festa dell’Assunzione di Maria al cielo)

DALLA PRIMA LETTURA (libro dell’Apocalisse di Giovanni 11,19a; 12,1-6.10)

Io Giovanni, ho visto il cielo aprirsi come un santuario: e lì apparire l’arca dell’alleanza, la casa del Signore. Poi mi è apparsa una cosa grandiosa: tra le nubi c’era una MADRE FELICE, splendida come il sole, con in testa una corona di 12 stelle. Era incinta: e stava per partorire. Ma all’improvviso arrivò un enorme drago rosso, con 7 teste e 10 corna, che agitando la coda, faceva cadere a terra un terzo delle stelle del cielo. Il drago si posizionò davanti alla donna, aspettando che nascesse il bambino: pronto a divorarlo. Ma quel bambino era destinato a governare il mondo con fermezza: così fu subito assunto in cielo, al trono di Dio. Ed anche la donna riuscì a fuggire nel deserto, dove il Signore le aveva preparato un rifugio. Allora una voce forte esclamò: “Ecco, oggi si è manifestata la salvezza del nostro Dio: e la potenza di Cristo Suo Figlio!”. E quella MADRE si sentì piena di gioia: raggiante di FELICITA’!

DAL SALMO RESPONSORIALE (Salmo 44,10-12.15b-16)

Come è splendida la Regina, seduta al fianco del Suo Signore, circondata da principesse meravigliose, adornata di magnifici gioielli. Ascolta figlia mia, lascia la casa di tuo padre: e segui il tuo Signore. Prostrati a Suoi piedi: perché a Lui piacerà la tua bellezza. Come in un matrimonio regale, le tue amiche ti condurranno alla Sua reggia, ed esultanti di gioia, ti faranno entrare nel Suo magnifico palazzo: dove vivrai FELICE per sempre !

DALLA SECONDA LETTURA (dalla prima lettera di Paolo ai cristiani di Corìnto 15,20-27a)

Carissimi fratelli, se Cristo è risuscitato dalla morte, un giorno anche noi risusciteremo con Lui. Come infatti per colpa di un solo uomo (Adamo), dobbiamo subire la morte, così per merito di un altro uomo (Gesù Cristo), riceveremo la vita. Prima doveva resuscitare Cristo, perchè Lui viene prima di ogni cosa: e poi toccherà a quelli che sono Suoi. Quel giorno Gesù ci porterà nel Suo regno di FELICITA’, ci chiuderà lì al sicuro: e riconsegnerà a Dio Padre le chiavi, dopo aver schiacciato tutti i Suoi nemici sotto i piedi. L’ultimo nemico che verrà disintegrato quindi, sarà la morte: e noi saremo assunti in cielo con Lui per sempre, raggianti di FELICITA’ !

DAL VANGELO (Luca 1,39-56)

Non appena si cominciò a vedere la pancia, la MADRE di Gesù si trasferì in una città della Giudea: nella casa della cugina Elisabetta, anche lei incinta di Giovanni Battista.

Appena sentì il saluto di Maria, Elisabetta esclamò FELICE: “Quando ho sentito la tua voce ho avuto come un fremito di FELICITA’: ed anche il bambino che porto dentro, ha cominciato a darmi calcetti di gioia. Tu sei benedetta fra le donne: e benedetto il frutto del tuo seno Gesù. Quale onore poterti ospitare nella mia casa. Tu sì che rendi FELICI le persone che incontri: perchè porti dentro la FELICITA’!”.

Maria allora rispose sorridendo: “Anche la mia anima è FELICE, perchè il Signore è magnifico: ha riempito il mio cuore di gioia, ricompensando l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno BEATA: perché grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente. Sia benedetto il Suo nome, perché di generazione in generazione la Sua bontà discende, su tutti quelli che Lo amano.

Il Signore è intervenuto col Suo braccio potente, ha confuso i progetti dei superbi, ha rovesciato i potenti dal loro trono: innalzando gli umili. Ha saziato di beni gli affamati: ha rimandato indietro i ricchi, a mani vuote. E’ venuto in aiuto dei Suoi servi, ricordandosi della Sua bontà: come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo, ed a tutti noi suoi discendenti!”… Maria restò tre mesi da Elisabetta, riempiendole la casa di gioia. Era davvero, la MADRE DELLA FELICITA’!

a cura di Antonio Di Lieto

www.bellanotizia.it