Le rubriche di Catanzaro Informa - Giovane… e la fede?

Se questa è la nostra fede!

Io sono atea, io non credo, io sono agnostico…! Spesso mi sento dare queste risposte quando al pub, tra una pinta e l’altra capita di toccare l’argomento Dio. Giovani atei o atei giovani, la cosa sembra dilagare ma non mi preoccupa. Nella vostra professione di ateismo, cari giovani, intravedo la sete di qualcosa di più di una fede formalizzata, ridotta a riti, espressa in piccole definizioni.

D’altronde l’ateismo, la non credenza è il trampolino di lancio necessario alla fede affinché possa essere cercata, richiesta, desiderata. Nell’ateismo si può celare il cuore del desiderio che anima ogni nostra azione. Il desiderio di realizzarsi, di amare una persona, di raggiungere traguardi, di essere felici.

Forse la moda dell’ateismo genera uomini e donne con la sete della ricerca di una fede bella, genuina, autentica nella quale ciascuno possa scoprire il volto bello di un Dio amorevole.

 

Fr. Rocco Predoti