Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - L'inedito

Danza “Serendipity”: a Catanzaro con Debora Curcio

Nel vortice della vita quotidiana intrisa anche di timori, pressioni esterne e mete contingenti ci si dimentica troppo spesso che il nostro 99,9 per cento è Anima fin quando qualche segnale durante il nostro tragitto, che sia dal nostro corpo oppure da una situazione che si sta vivendo, ci induce ad attuare un cambiamento.

Danza “Serendipity” è il frutto di esperienze nutrienti che la catanzarese Debora Curcio, 31 anni ma con la consapevolezza di chi ne ha vissuto almeno il triplo, fa applicare a chi senta l’esigenza di farlo per aiutare a ritrovare la serenità interiore o semplicemente per compiere un viaggio di esplorazione con il proprio Se Superiore.

Nella tecnica messa a punto da Debora, confluiscono tutte le sensazioni e le energie acquisite dai suoi viaggi a Cuba, Zanzibar, Maldive e Kenya, un “melting pot” che garantisce il suo sguardo non solo dagli occhi ma dal sesto senso che è, poi, ciò che nella società occidentale si è perso pur essendone tutti noi capaci ma che, a contatto, per esempio con i Masai diventa una necessità imprescindibile.

Tecniche come il “Respiro consapevole”, “Pranic-healing” e meditative di varia tipologia come quella del Mindfulness per concentrarsi sul “qui ed ora”, si intrecciano con le pratiche di Arti Terapie integrate, Yoga e Pilates e veicolate attraverso movimenti coreografici ispirati anche dalle regole della “ Danza della vita ed i 5 ritmi” che Debora ha appreso proprio nel capoluogo grazie ad un corso con John Kelly organizzato da Arte Danza.

La Danza è stata da piccola la mia attitudine naturale a cui ho aggiunto tutte queste competenze particolari spinta dal mio desiderio di operare per gli altri- dice Debora Curcio che si può contattare tramite il suo profilo instagram.

 

Danila Letizia