Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - Giovane… e la fede?

Novena con i giovani 5. Pazienza

Quando subentra qualche difficoltà, i nostri genitori, i nostri nonni ci hanno insegnato una parola per affrontare le difficoltà al meglio: serve pazienza.

Un senso di sicurezza che non ci faccia perdere di vista l’equilibrio necessario per realizzare al meglio ogni nostro progetto nonostante i necessari intoppi. Già!

Gli intoppi sono necessari affinché la vita possa essere meglio definita come capolavoro personale. Il capolavoro che Dio affida a ciascuno di noi e che necessita di una costante cura e premura. Così come fu affidata alla giovane Maria la cura del seme del Verbo perché diventasse carne in lei. Lei che dona la sua carne a Dio e che attende nella sua dolce pazienza.

La pazienza non è sopportazione delle difficoltà ma tenera attesa di far diventare i nodi della vita le particolarità della propria esistenza vissuta come capolavoro.

Fr. Rocco Predoti