Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - Giovane… e la fede?

Esulta, Dio è nato…Natale nuovo

Più informazioni su

C’è solo da esultare, da far scoppiare il cuore, da far piangere e lanciare urla di gioia. Dio è qui, piccolo, bambino, indifeso e delicato, dolce, profuma di bambino.

Dio, il grande, ora è piccolo e sta tra le braccia di una mamma. Maria lo passa a noi quel bambino. Noi, così come siamo accogliamo Gesù bambino. Dio ci chiede ciò che può chiederci un neonato, cioè di essere accolto e un po’ di calore umano.

È bello vedere che in questo bambino la perfezione che vuole Dio è semplicemente quella dell’essere dolcemente umani.

L’augurio più bello è di scoprirci teneramente umani, dolci nelle parole, comprensivi negli sguardi, teneri nei pensieri e, come Francesco d’Assisi, ci scopriremo anche noi a cullare con affetto tra le braccia Gesù bambino.

Fr. Rocco Predoti

Più informazioni su