Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - Giovane… e la fede?

Giuseppe, Santo ma umile

Lui, il santo più amato dalla Chiesa, ha dato il nome a milioni di persone nella storia, un grande tra i grandi eppure non parla mai. Non si conosce una sola parola, o un gesto, ha ceduto il posto a Gesù e Maria. Sovrasta con la sua grandezza il famoso Tondo Doni di Michelangelo dove la sua figura è possente, robusta, un uomo forte e grandioso che dà vigore alla sua famiglia ed al paesaggio circostante. Giuseppe ci aiuta a trasformare la nostra forza in umiltà riconoscendo che siamo parte di un progetto di Amore dove il vero esistere è il riconoscere di esistere nell’altro. Esistiamo in Dio, nelle persone da cui siamo amati, nella vita donata da Cristo e così ci scopriamo immersi in un universo d’Amore. Da soli non riusciamo a determinarci, non riusciamo a scegliere tutto ed a sceglierci in tutto perché proveniamo da dono d’amore e saremo grandi solo se siamo un dono d’amore.

Fr. Rocco Predoti OFMConv