Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - La bella notizia

Battezzati d’amore!

Non sono le letture originali, ma rielaborazioni molto aderenti ai testi biblici, della Messa di Domenica 9 Gennaio 2022

Più informazioni su

a cura di Antonio Di Lieto

DALLA PRIMA LETTURA (libro del profeta Isaìa 40,1-5.9-11)

Così dice il profeta Isaìa: “Su, lasciatevi consolare da Dio: lasciatevi consolare dal Suo AMORE! Parlate al cuore del mio popolo: e gridate a tutti, che le nostre sofferenze sono finite. Sì, perchè abbiamo scontato i nostri peccati: le nostre colpe sono state perdonate! Io sono una voce che grida: «Preparatevi! Perché il Signore sta arrivando! Presto verrà a spianarci le strade: ed irrigare i deserti. A riempire i burroni ed abbassare le montagne: per trasformare in pianura le vie impervie. Allora si rivelerà la gloria del Signore: e tutti sentiranno la potenza della Sua parola!». 

 Salirò su una montagna e vi griderò questa bellanotizia: alzerò la voce, perchè devo dare una bellanotizia al mio popolo. Sì, alzerò la voce: senza paura! E dirò a tutti: «Ecco, sta arrivando il nostro Dio. Eccolo, il Signore viene a liberarci: con il Suo braccio potente. Eccolo, porta con sé il premio: ci porta la Sua ricompensa. Sì, perchè Dio farà con noi come il pastore con i Suoi agnellini smarriti: con la Sua mano ci radunerà insieme e ci stringerà dolcemente al Suo petto. Con tutto il Suo AMORE !»”.

 DAL SALMO RESPONSORIALE (Salmo 103,1-4.24-30)

Ti benedico Signore, con tutta la mia anima. Quanto sei grande, mio Dio: avvolto di splendore e di maestà. Il tuo mantello è la luce: la tua tenda il cielo. Hai costruito la tua casa sulle stelle: Tu corri veloce tra le nuvole cavalcando sulle ali del vento. I venti sono tuoi messaggeri: ed i fulmini tuoi servitori. Quante sono le tue opere, Signore: le hai fatte tutte con AMORE e saggezza. La terra è piena delle tue creature: i boschi pullulano di animali, gli oceani di pesci piccoli e grandi. E tutti aspettano che Tu li nutra al momento opportuno. Tu procuri loro il cibo: e loro lo prendono. Tu apri la mano: e loro si saziano. Se ti nascondi invece, si sentono perduti: se togli loro il respiro, muoiono. Ma quando mandi il tuo Spirito d’AMORE, fai rinascere la vita: rinnovando la faccia della terra !

DALLA SECONDA LETTURA  (lettera di Paolo a Tito 2,11-14.3,4-7)

Caro figlio mio, nel mondo è apparsa la grazia di Dio: si è manifestato il Suo grande AMORE per gli uomini. Il Signore ci ha insegnato a rinnegare ogni malvagità, vivendo con bontà e sobrietà, speranza e giustizia: nell’attesa di incontrare il nostro grande dio e salvatore Gesù Cristo. Lui ha sacrificato la Sua vita per riscattare la nostra cattiveria, per formarsi un popolo puro che gli appartenga: e sia sempre zelante nel compiere opere buone. È venuto a salvarci non perché lo meritassimo noi, ma per manifestarci la bontà e l’AMORE di Dio. È venuto a BATTEZZARCI con un’acqua che rigenera e rinnova: e riempie il cuore di Spirito Santo. Dio insomma ha fatto piovere abbondantemente su di noi, per mezzo di Gesù Cristo, lo Spirito del Suo AMORE: affinchè perdonati dalla Sua grazia, potessimo ereditare la gioia eterna !

DAL VANGELO (Luca 3,15-16.21-22)

 In quel tempo tutti aspettavano il Messia: e molti si chiedevano se fosse Giovanni Battista. Ma Giovanni molto umilmente precisò: “No, non sono io il Messìa. Io vi BATTEZZO solo con acqua, Lui invece vi BATTEZZERÁ col fuoco: accenderà i vostri cuori con l’AMORE dello Spirito Santo! Il Messìa insomma è molto più grande di me: io non sono degno nemmeno, di sciogliergli i lacci delle scarpe!”

 Ed ecco infatti che poco dopo Gesù si presentò da Giovanni, chiedendo anche lui di essere BATTEZZATO. Proprio come gli altri: molto umilmente. E quando dopo aver ricevuto il BATTESIMO si raccolse in preghiera, ecco che il cielo si aprì e scese su di lui lo Spirito Santo: in forma materiale di colomba. E si sentì la voce di Dio-Padre, che dal cielo esclamava: “Tu sei il mio amatissimo Figlio: nel quale si è manifestato tutto il Mio AMORE !”.

 

 

 

Più informazioni su