Le rubriche di Catanzaro Informa - La salute con le erbe

Prendiamoci cura delle mani

Più informazioni su


    Anche le mani necessitano di molte cure, se si vuole che siano sempre in ordine, nonostante l’aggressione degli agenti esterni, sia ambientali sia sul lavoro, come i lavori domestici che ogni donna dedica alla casa e alla famiglia.
    Quando si eseguono i lavori casalinghi si dovrebbero proteggere le mani con guanti appositi, in modo da evitare che detersivi e sostanze irritanti screpolino la pelle e la rendano ruvida e spessa, e indeboliscano le unghie che diventeranno fragili e sfaldate. Il lungo contatto con l’acqua e i detersivi infatti danneggia notevolmente sia la pelle, sia le unghie, perciò, oltre a proteggerle, si dovrebbero applicare spesso creme specifiche, che aumentino l’idratazione e rimedino alle aggressioni degli agenti stressanti che possono rendere le mani brutte e disordinate.

    In estate il caldo e il sudore alterano l’equilibrio idrosalino della pelle, mentre in inverno il freddo, agendo da vasocostrittore, impedisce una buona irrorazione delle dita e può causare la comparsa di geloni, per contrastare i quali può essere utile assumere l’Aglio in capsule, che è un vasodilatatore, e applicare creme o unguenti alla Calendula, dalle proprietà lenitive, cicatrizzanti e rigeneranti della pelle.

    In presenza di sudorazione eccessiva delle mani, spesso si formano caratteristiche bollicine ripiene di liquido che poi si aprono e si spellano; in questo caso, si può applicare mattina e sera una crema per le mani alla Calendula, o anche l’olio di Calendula puro, a cui si saranno miscelate 5 gocce di olio di Propoli e 2-3 gocce di Tea Tree Oil, massaggiando bene per far assorbire.

    Per lavare le mani è preferibile utilizzare detergenti delicati che non sgrassino troppo l’epidermide e la impoveriscano del suo naturale mantello idrolipidico; se, per motivi di lavoro, ci si lava le mani con eccessiva frequenza, si può utilizzare un non-sapone contenente Calendula, che ha un’azione detergente molto delicata e non disidrata l’epidermide. Subito dopo il lavaggio e un’accurata asciugatura, è buona abitudine applicare creme specifiche nutrienti e idratanti a base di Aloe vera, Limone, burro di Karitè, oppure olio di Argan, Iperico, Mandorle dolci, Lino, Oliva, per mantenere la pelle protetta e ben umettata, morbida e liscia. Quando si applica la crema, la si deve massaggiare bene anche sulle unghie e attorno a esse, per nutrirle e reidratarle, ed evitare la formazione di piccole spellature (pipite). Dopo la manicure, è consigliabile applicare sulle mani e intorno alle unghie una crema contenete urea, ideale in questo caso alla concentrazione di circa il 10%, che idratando il contorno delle unghie ne prolungherà l’aspetto estetico ordinato, e manterrà le mani morbide e belle.

     

     

    Dottoressa Annapaola GIGLIO
    0961.62782
    annapaola.giglio@gmail.com

    Più informazioni su