Le rubriche di Catanzaro Informa - L'inedito

La Calabria intellettuale trionfa a Capri

Più informazioni su


    A Capri la Calabria è stata valorizzata dal punto di vista intellettuale grazie ad un’iniziativa duplice organizzata dall’associazione culturale Le Muse Arte presieduta da Myriam Peluso in collaborazione con la Galleria d’Arte Le Muse di Cosenza ed il Centro Caprense di Vita e di Studi Ignazio Cerio.
    Un seminario ed una mostra incentrati sulla cultura calabrese hanno perseguito il fine di far conoscere meglio quello che effettivamente siamo così come ha sottolineato la signora Peluso nella sua introduzione ai lavori
    L’argomento scelto per questa iniziativa alla sua seconda edizione è stato“Gli Intellettuali Calabresi a Napoli” con le conclusioni affidate al professore Umile Francesco Peluso. La mostra d’arte della pittrice Olga Minardo, collocata a chiusura dei lavori e dal titolo “Da Neruda a Neruda”, ha significato un omaggio di un’artista calabrese all’opera di questo noto poeta soprattutto alle sue liriche dedicate all’intensità della vita e dell’amore, che a Capri trascorse un periodo di tempo per sfuggire al regime dittatoriale nel suo paese. Elementi ricorrenti i corpi femminili sinuosi e slanciati con il capo chino e l’atteggiamento pensoso quasi a voler sottolineare la lunga attesa d’amore. Si tratta di una mostra itinerante che ha già girato per la Calabria e la Sicilia ed ora da Capri partirà alla volta di Washington dove sarà allestita per tutto il mese di maggio.
    Alla presenza di Filippo Barattolo e di Pasquale Saraceno, presidente e vice del Centro Ignazio Cerio, di Ciro Lembo, sindaco del Comune di Capri, di Marino Lembo, vicesindaco ed assessore alla Cultura, hanno relazionato Franco Crispini, professore emerito dell’Università della Calabria
    sul tema “L’arresto di Francesco De Sanctis a Cosenza e i Fratelli Edoardo e Matteo Vercillo”,
    Emilio Tarditi su “Uno scrittore tra la Calabria e Napoli: Norman Douglas”, Maria Gabriella Sicilia
    su “Padula a Napoli. Studii sugli asini, da Prose giornalistiche”, Armando Algieri su “Il poeta Ciardullo e Napoli”.
    Maria Rosa Vuono, assessore alle Attività Produttive del Comune di Cosenza è intervenuta con l’argomento “L’Arte di essere Donna”, Maria Francesca Corigliano, assessore alla Cultura della Provincia di Cosenza su“Poesie Telesiane: L’armonia delle acque di Antonio Telesio ed il Carmen a Giovanna Castriota di Bernardino Telesio, oltre allo studioso Leopoldo Conforti, Oreste Parise e Mario Iazzolino.

    Più informazioni su