Quantcast

Le rubriche di Catanzaro Informa - L'inedito

Passeggiata letteraria nel ricordo di Pier Paolo Pasolini tra i Calanchi del Marchesato di Cutro

Più informazioni su

    di Danila Letizia

    Cinque tappe di un percorso non solo fisico ma anche spirituale dove cuore e mente si sono incontrati nel ricordo di Pier Paolo Pasolini.

    L’idea è arrivata a Marco Ciconte che, con il presidente dell’associazione Calanchi del Marchesato, Domenico Colosimo, ha voluto coniugare la camminata tra le bianche dune di Cutro con l’omaggio letterario, a cento anni dalla nascita, di Pasolini.

    La partenza è stata dalla Porta dei Calanchi per proseguire alla Gola del Vattiato, il Pianoro delle Forche, il Terrazzo del marchesato ed infine alle Biancane della scala il tutto condito ed arricchito dalla lettura di stralci tratti dalle opere pasoliniane cioè “la lunga strada di sabbia”; “Lettera alla Calabria”; “Invito in Calabria”; “Ragazzi di vita” per concludere con una rappresentazione teatrale del dramma “Medea” a cui il regista ed autore si ispirò per una sua versione cinematografica uscita nel 1969.

    Un pomeriggio culturale che ha visto la partecipazione di tanti da ogni parte del territorio regionale che vuole dare un segnale di quanta curiosità e partecipazione suscitino iniziative che riescono a coinvolgere mente, corpo e spirito.

    Più informazioni su