Le rubriche di Catanzaro Informa - Salute & igiene orale

Igiene Orale e Sbiancamento sono la stessa cosa?

Più informazioni su


    Ti è mai capitato di avere il dubbio se igiene orale e sbiancamento fossero la stessa cosa?

    Credo che ognuno di noi, almeno una volta, abbia avuto questa incertezza e se fino ad oggi non è stata data risposta, in questo breve articolo cercherò di chiarire eventuali perplessità.

    Igiene Orale e Sbiancamento, sono due procedure professionali, che vengono eseguite da personale qualificato del settore odontoiatrico e sono trattamenti completamente diversi.

     

    Cominciamo a capire il perché:

    L’igiene Orale è un trattamento che è possibile definire “terapeutico”; ha lo scopo di eliminare e/o prevenire le cause dell’infiammazione gengivale e patologia dentale. Consiste nell’eliminazione del tartaro, unitamente alle procedure di lucidatura dello smalto che rimuovono le macchie superficiali, depositate sui denti (pigmenti estrinseci).
    Lo Sbiancamento è un trattamento puramente estetico, non è assolutamente curativo, ed ha lo scopo di rendere più bianchi i denti, partendo da una condizione di salute orale ottimale (gengive sane, denti naturali e smalto integro).

    Molte volte, dopo una seduta di Igiene Orale, sarà certamente capitato di notare i denti più bianchi, ciò avviene grazie all’eliminazione del tartaro (che normalmente è di colore tendente al giallo), alla disgregazione della placca batterica e alla lucidatura finale della superficie dello smalto, che può avvenire attraverso l’applicazione di paste abrasive a basso RDA (indice di abrasività) utilizzate mediante spazzolini e/o gommini ; oppure per mezzo di un getto di aria e acqua contente sostanze capaci di rendere liscia la superficie degli elementi dentari. Tali procedure rendono più liscia (e quindi più lucida) la superficie dello smalto, eliminando i pigmenti scuri (macchie), generati da nicotina, alimenti e bevande cromogene (es. liquirizie, caffè, tè, etc.) e placca batterica non adeguatamente disgregata nelle normali manovre d’igiene orale quotidiana.

     

    Lo sbiancamento invece ha un metodo totalmente diverso con l’unico intento di rendere più bianchi i denti. Infatti, mediante una sostanza, studiata e creata per l’applicazione odontoiatrica professionale, si riesce a penetrare al di sotto dello smalto, eliminando i pigmenti (macchie) scuri, che neutralizzati, lasciano trasparire un colore dentale più chiaro. Lo sbiancamento è un trattamento professionale che normalmente viene eseguito solo dopo attenta valutazione da parte dell’odontoiatra e non rovina in alcun modo lo smalto o i denti. Esistono diverse tipologie e procedure di sbiancamento da utilizzare a discrezione dell’operatore che esegue la procedura.

     

    Entrambi i trattamenti sono importanti, se l’igiene orale lo è riguardo alla salute della bocca, lo sbiancamento, in egual misura, lo è per motivi estetici.

    Da Igienista Dentale, il consiglio che porgo è sempre la salute; avere denti bianchi lo considero un “vezzo”, ma avere denti sani è una necessità. Si può pensare ad avere denti bianchi solo dopo essersi preoccupati della salute orale.

    Per questo motivo l’igiene orale professionale diventa una procedura importante da rispettare nei controlli periodici, perché solo dopo aver ottenuto la salute dentale, sarà possibile rendere più bello e bianco il sorriso.

     

    Dott.ssa Stefania Barbieri
    Igienista Dentale
    stefaniabarbieri@me.com
    Phone:  +39 342 62 64 102
    www.dentalhygieneonline.com

     

    Più informazioni su