Le rubriche di Catanzaro Informa - Salute & igiene orale

Spazzolino manuale e spazzolino elettrico: differenze e vantaggi

Più informazioni su


    Spazzolino manuale è composto da:

    • manico,  che deve essere ergonomico per consentire un’impugnatura ben salda
    • un gambo, abbastanza lungo per consentire alla testina di arrivare nelle zone di difficile accesso
    • testina, che è la parte lavorante, di forma ovale o rettangolare, composta dalle setole che devono avere consistenza media e natura sintetica

    Lo spazzolino elettrico è composto da:

    • manico, contenente il motore che andrà a generare le oscillazioni da trasferire alla testina
    • gambo, che è la zona di congiunzione tra manico e testina
    • testina, in questo caso molto piccola, di forma tondeggiante e dalle setole medie e sintetiche

    Spazzolino elettrico e manuale sono due presidi che hanno modalità di utilizzo diverse e stesso scopo: disgregare la placca batterica.

    Cos’è la placca batterica?

    La placca batterica, o biofilm, è un “processo” che a prescindere dal bere o dal mangiare, si forma sulla superficie dei denti. La sua formazione è inarrestabile. Se la lasciamo proliferare indisturbata, essa provocherà dei danni ai tessuti orali.

    Attuando lo spazzolamento andremo a disturbarne l’aggregazione e quindi diminuiremo costantemente il suo processo di sviluppo mantenendola sempre sotto controllo.

    Un buon controllo della placca batterica diminuisce drasticamente la possibilità di infiammazione dei tessuti e patologie a carico dello smalto.

    VIDEO

    https://youtu.be/NFOocuMNKJI

     

    Dott.ssa Stefania Barbieri
    Igienista Dentale
    stefaniabarbieri@me.com

    Phone:  +39 342 62 64 102

    www.dentalhygieneonline.com

    .

    Più informazioni su