Quantcast

Tar respinge ricorsi concorso infermieri, Costanzo: ora nuovo bando

La consigliera comunale:  in caso contrario si ammettano tutti gli 11mila candidati, già partecipanti al test annullato, direttamente alla prova scritta

Più informazioni su


“Il Tar Calabria, – scrive in una nota la consigliera comunale consigliera comunale Manuela Costanzo- nel respingere il ricorso contro l’annullamento delle procedure preselettive dei concorsi pubblici di infermiere e oss dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, ha confermato i dubbi e i sospetti che fin dall’inizio hanno caratterizzato lo svolgersi dei test e che hanno costretto la dirigenza a stoppare in maniera cautelativa l’intera procedura. Sono stata al fianco di coloro che si sono ritrovati ad essere vittime inconsapevoli di una brutta pagina chiedendo, in qualità di consigliere comunale, che i diritti di tutti i partecipanti al concorso venissero tutelati difronte alle diffuse irregolarità che hanno caratterizzato le prove preselettive. Il Tar, nella sua pronuncia, ha confermato che, come in ogni concorso pubblico, è fondamentale che vengano salvaguardati i canoni di trasparenza, imparzialità e anonimato. Non solo, i giudici nella sentenza hanno sottolineato la necessità che “l’Azienda Ospedaliera garantisca con rigore e concretezza l’attuazione degli enunciati princìpi amministrativi, avuto riguardo in particolare all’adeguatezza sia dei locali in cui si svolgono le procedure concorsuali sia dei controlli”. Auspico, dunque, che la dirigenza dell’azienda ospedaliera non perda altro tempo e, nell’indire una nuova procedura concorsuale, adotti tutte le misure necessarie per garantire tutti i partecipanti. E’ una risposta che non può essere disattesa, perché il Pugliese-Ciaccio è una tra le poche aziende a essere rimaste indietro con i concorsi rischiando così di subire gli effetti del blocco del turn-over preventivato per la prossima primavera a causa dello sforamento del disavanzo. Altrimenti non si farebbe altro che alimentare il sospetto che si attendino i tempi delle prossime elezioni regionali…Riguardo al previsto reclutamento di personale sanitario, tengo a specificare che non ho niente al contrario rispetto all’attingere, in maniera straordinaria, da elenchi di idonei di altre aziende ospedaliere, in cui sono presenti anche diversi professionisti catanzaresi. Ma non si può continuare con interventi tampone, il Pugliese-Ciaccio deve al più presto procedere con nuovi concorsi, in caso contrario si ammettano tutti gli 11mila candidati, già partecipanti al test annullato, direttamente alla prova scritta”. 

Più informazioni su