Quantcast

Pugliese-Ciaccio, via libera alla proroga dei contratti dei precari

Derogato il limite massimo dei 36 mesi per i contratti a tempo del personale sanitario. Dureranno altri dodici mesi o sino all'assunzione dei vincitori dei concorsi

Più informazioni su


Via libera alla proroga dei contratti precari al Pugliese Ciaccio che erano in scadenza a fine anno. Positivi infatti i riscontri della riunione che si è tenuta questa mattina nell’ufficio della Commissario ad Acta per la Sanità Massimo Scura a Palazzo Alemanni e che ha coinvolto anche il direttore generale dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio Giuseppe Panella e il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo.

Trentasei mesi La problematica, già nota, è stata sviscerata nel corso dell’incontro. E’ relativa in particolare alle 60 unità tra operatori socio sanitari e infermieri che vedono scadere il prossimo 31 dicembre i 36 mesi di lavoro a tempo determinato, durata massima secondo la normativa vigente per i contratti a tempo in questo settore. Il non rinnovo di tali rapporti però, come hanno sottolineato tutte le parti nel corso della riunione, potrebbe mettere a rischio la costante erogazione dei servizi sanitari o il mantenimento dei Lea. Per questa ragione l’articolo 57 comma 7 del Ccnl comparto sanità consente alle singola azienda sanitaria di individuare un nuovo limite massimo per i contratti a tempo determinato.

Fino ai concorsi Proprio in applicazione di questa norma, le parti hanno determinato una proroga di questi contratti di ulteriori dodici mesi o comunque sino al completamento delle procedure concorsuali in atto e quindi all’assunzione dei vincitori dei concorsi stessi. Tale proroga è ammessa solo per il personale sanitario. L’Azienda Ospedaliera è inoltre autorizzata alla trasformazione di rapporti di lavoro da part time e full time per garantire in particolare le attività del Pronto Soccorso e i nuovi servizi recentemente attivati.

Ro.tol.

Più informazioni su